1° WEBINARTutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo.
30 Marzo, ore 18 ISCRIVITI SUBITO
1° WEBINAR:Tutte le tue domande al Veterinario + 2 ore di formazione e utili consigli per la gestione quotidiana del cavallo. 30 Marzo, ore 18
25 Giugno 2024

L’importanza di controllare le tue recinzioni elettrificate, settimanalmente

Perché è importante avere una tensione elettrica sufficiente

Investire 10 secondi del proprio tempo ogni settimana per ottenere un pascolo più sicuro per i tuoi animali.
Testare il tuo recinto è davvero semplice, eppure, questo accade molto raramente.
Misurando la tensione elettrica della recinzione ogni settimana e intervenendo in caso di anomalie, aumenti la sicurezza del tuo pascolo. Questo può far prevenire a te e ai tuoi animali numerosi disagi. In questo articolo, ti spieghiamo tutto quello che devi sapere su come misurare la tensione delle recinzioni elettrificate.
Ti diamo anche alcuni consigli su cosa fare qualora la tensione fosse troppo bassa.

Tutti prodotti GALLAGHER sono in vendita su nonsolocavallo, clicca qui

Una tensione elettrica troppo bassa aumenta il rischio di fuga del tuo bestiame. Questo crea situazioni non sicure e può causare danni e problemi. Inoltre, corri il rischio che gli animali selvatici attacchino i tuoi animali o mangino i tuoi raccolti. C’è anche il rischio che gli animali cerchino il contatto con la recinzione elettrificata e rimangano impigliati. Infine, una tensione troppo bassa comporta un rischio piú elevato di danni alla recinzione stessa. Infatti, è più probabile che entrino a contatto con la recinzione o ne mordano i componenti.

Con quale frequenza devi controllare la tensione del filo della tua recinzione elettrificata?

Gallagher raccomanda di eseguire il Gallagher Check ogni anno. Con questo controllo completo, sei sicuro di mantenere la tua recinzione in condizioni ottimali. Ciò non significa che tu non debba preoccupartene per un anno intero. Gallagher raccomanda infatti di misurare la tensione delle aree in cui gli animali pascolano come indicato qui sotto. Per farlo è sufficiente appoggiare un tester sul filo conduttore, impiegandoci meno di 10 secondi.

1.      Quando gli animali si spostano in un nuovo appezzamento.
2.      In condizioni climatiche normali: ogni settimana
3.      Clima secco: due volte alla settimana
4.      Dopo un periodo di forte vento
Utilizzi un elettrificatore a batterie? Allora esegui il test con maggiore regolarità, man mano che passa il tempo da quando hai ricaricato la batteria o l’hai sostituita.

Quale tensione è necessaria per un funzionamento ottimale?

Gallagher raccomanda una tensione di almeno 3,5 kV per tenere gli animali all’interno. Utilizzi la recinzione per tenere lontani gli animali selvatici? Allora assicurati di avere un minimo di 4,5 kV.

Cosa utilizzare per la misurazione della tensione elettrica?

Gallagher offre un’intera gamma di tester. Si va da un portachiavi che emette un segnale acustico quando lo tieni vicino alla recinzione a un telecomando in grado di segnalare la direzione dell’eventuale guasto. In pratica, i tester più comunemente utilizzati sono i seguenti:
Misurazione della recinzione
Misurazione della messa a terra
Rilevamento dei guasti


Il minimo che dovresti poter misurare é la tensione della tua recinzione elettrica. Tutti e tre questi tester sono adatti a questo scopo. Una tensione troppo bassa sulla recinzione è spesso dovuta a una cattiva messa a terra dell’elettrificatore. Quindi è necessario uno strumento in grado di misurare anche la messa a terra. Inoltre, alcuni tester sono in grado di rilevare eventuali guasti. Questi dispositivi non misurano solo la tensione (kV), ma anche gli ampere (A). Questi ampere danno un’indicazione della condizione e della qualità della recinzione e portano a una perdita di tensione. In molti casi, ciò è dovuto a un cortocircuito, come ad esempio un isolatore usurato. Il Gallagher Fault Finder non solo misura la tensione e gli ampere, ma indica anche con una freccia in quale direzione camminare per trovare il guasto.

Cosa fare in caso di bassa tensione

Se la tensione elettrica della tua recinzione è troppo bassa, è importante adottare tutte le misure necessarie per aumentarla. Spesso si prende in considerazione l’acquisto di un elettrificatore più potente. Tuttavia, è meglio indagare prima la causa della tensione troppo bassa. Di solito, ciò è dovuto a una messa a terra insufficiente o a un decremento eccessivo di tensione nella recinzione stessa.

Messa a terra insufficiente

Quando l’elettrificatore non ha una messa a terra sufficiente, l’intera recinzione non funziona correttamente. Si puó controllare la messa a terra posizionando un paletto di ferro contro la recinzione a una distanza di 100 metri dall’elettrificatore. Provocando questo cortocircuito, ti assicuri che ci sia meno tensione sulla recinzione. La tensione è ora inferiore a 1000 V? Allora puoi continuare. È ancora superiore a 1000V? Allora aggiungi altri paletti, finché la tensione non scende sotto i 1000V.

Quindi avvicinati ai picchetti della messa a terra del tuo elettrificatore e misura la tensione su di essi. Puoi effettuare la misurazione tenendo il tester contro il picchetto e inserendo il filo del tester nel terreno a circa un metro di distanza. La tensione misurata è inferiore a 300 V? Allora la messa a terra è corretta. La tensione è superiore a 300 V? Allora é necessario installare altri picchetti per la messa a terra ed eseguire nuovamente il test. Se il clima é molto secco e arido, spesso è anche sufficiente bagnare lil terreno intorno ai picchetti.

Decremento eccessivo di tensione nella recinzione

La tensione di ogni recinzione diminuisce, man mano che ci si allontana dall’elettrificatore. Per questo motivo, è necessario un elettrificatore più potente per una recinzione più lunga. Ciò che si può controllare è l’entità della perdita. In pratica, le situazioni qui sotto elencate sono tra le piú comuni:

1 – Fili o maniglie arrugginite;
La ruggine diminuisce la conduttivitá, anche se è solamente superficiale. Inoltre, spesso la ruggine si diffonde rapidamente anche ad altri componenti.

2 – Collegamenti non corretti;
I fili  conduttori di una recinzione elettrificata sono spesso annodati tra loro. Questi nodi sono causa di una minor conduttivitá del filo stesso. Pertanto, utilizza sempre un connettore adatto o sostituisci il filo, se necessario. Inoltre, i collegamenti sbagliati a volte sono anche causa di scintille. Queste scintille danneggiano la recinzione e la fanno arrugginire più rapidamente.


3 – Isolatori rotti o usurati;
Questo crea un guasto importante e quindi una perdita di tensione.


4 – Troppa vegetazione contro il filo conduttore;
La vegetazione, quando entra a contatto con la tua recinzione, crea dei piccoli cortocircuiti, causando quindi una tensione inferiore. Un po’ di vegetazione, in linea di massima, non é un problema, a condizione che l’elettrificatore sia abbastanza potente.

5 – Nessun cavo per la messa a terra in corrispondenza di una entrata/cancello;
Gallagher raccomanda di utilizzare un cavo per la messa a terra adeguato facendolo passare sotto a ogni entrata. Questo è il modo migliore per garantire una conduttivitá ottimale e il metodo più sicuro per l’animale. In pratica, questo non è possibile per ogni entrata. In tal caso, utilizza una piccola ancora per la maniglia del tuo cancello. Spesso, la maniglia del cancello è infatti semplicemente appesa al filo ,creando una superficie di contatto minorea e quindi una conduttivitá minore.


6 – Materiali non corretti;
È ovvio, ma ci soffermeremo comunque su questo punto: se utilizziun filo adatto ad una recinzione corta in una recinzione lunga, la tensione non sarà ‘trasportata’ abbastanza lontano. È meglio optare per una soluzione con un conduttore con una bassa resistenza per la tua recinzione. Questi conduttori conducono meglio e quindi ti garantiscono che la tensione sia costante in tutta la recinzione. Un altro esempio di componente per la tua recinzione non consigliato è una maniglia per il tuo cancello economica. Queste maniglie hanno un ‘gancio’ rotondo all’interno. Le maniglie più costose, invece, sono realizzate in acciaio inox e hanno un ‘gancio’ appiattito all’interno. In questo modo, si ottiene un’area di contatto più ampia e quindi una maggiore conduttivitá.

Hai provato di tutto…
ma non c’è ancora tensione sufficiente sulla tua recinzione elettrificata? Allora verifica la tensione elettrica direttamente sull’elettrificatore posizionando il tester sul pulsante rosso e il filo del tester sul pulsante verde.

Il valore misurato é inferiore a 6,5 kV?
Allora il dispositivo deve essere sostituito o riparato.

Il valore misurato é superiore a 6,5 kV?
Allora il dispositivo probabilmente non è abbastanza potente per la tua recinzione.

Non riesci a risolvere il problema da solo?
Contatta Gallagher per ricevere una consulenza gratuita in loco.





News, web marketing e shop on line è il modello di comunicazione integrata proposto dal nostro network.
Il PORTALE DEL CAVALLO è un magazine specialistico, un vero pioniere perché on line da oltre vent’anni. INFORMA è il bimestrale distribuito in omaggio a tutti i clienti del nostro NETWORK. La WEB TV tratta molteplici argomenti, dall’attualità al coaching, dalla veterinaria al benessere di cavalli e cavalieri, cani e gatti, con il contributo di illustri esperti del settore.

Il Portale del Cavallo con NonsoloCavallo, PianetaCuccioli, il bimestrale Informa, la WebTV e i nuovi Corsi Online, sono il più grande network italiano rivolto a chi ama il cavallo e gli animali da compagnia. Vuoi promuovere la tua attività o vendere i tuoi prodotti sul nostro e-shop? Chiama il numero 0362 990913 o scrivi una email a: info@ilportaledelcavallo.it. Il network pubblicizza la tua azienda, il tuo sito e i tuoi prodotti a migliaia di persone ogni mese, questo consente di poter realizzare campagne di marketing verticalizzate e integrate tra il mondo digitale e il mercato reale.

Set grooming

Condividi questo articolo:

Segui il Portale sui nostri social

Seguici anche su

Guidolin eQuibar
HKM
agromil-banner
Farnam

Nuovi Set per la Cura e la Bellezza del Cavallo e del Cuoio

Tam Tam Vet Leove -La nuova lozione con profumo sgradito agli...

Rivedi subito la 19° puntata della WebTV

Una maratona di circa due ore direttamente sul Portale del Cavallo. https://vimeo.com/936719942?share=copy Di...

Appassionato di Monta Western? Scopri le Novità!

Extra Sconti da 5% a 20% con Tessera Premium SELLERIA WESTERN ...

Allergie: importante è ridurre la polvere

I cavalli possono sviluppare sensibilità nei confronti di allergeni dispersi nell’aria. I...

Sfide estive: 5 consigli per una recinzione sicura ed efficace durante il periodo di...

Durante l'estate possono sorgere diverse sfide per quanto riguarda il pascolo...

In Outlet: Pezzi Unici a Prezzi Speciali…. AGGIUDICALI!

In Outlet, pezzi unici a prezzi speciali solo per i primi clienti...

I prodotti Ecoplus scelti per l’Ambiente e il Sociale

Con notevole soddisfazione, le nostre piastre ECOHORSE dopo attenta valutazione, sono...

GROOMING D’ESTATE: cosa non può mancare?

Prodotti utili e indispensabili nel bauletto della tua scuderia per affrontare...

Podologia Equina: Come si applica il grasso in modo corretto?

Il grasso va applicato quotidianamente con un pennello, avendo cura di...

Podologia Equina: Lo zoccolo del mio cavallo sta bene?

Lo zoccolo del cavallo deve mantenere il giusto livello di elasticità...

Il grasso giusto. Quale? nero, giallo o verde?

I grassi non sono tutti uguali, così come non tutti i...

Harbour Island > Stile e colori alla moda per la nuova Collezione P/E HKM

Extra Sconti da 5% a 20% con Tessera Premium VEDI TUTTI I...

Corsi online

Corsi dedicati alla salute e al benessere del cavallo, con docenti e professionisti accreditati


• Maggiori competenze
• Nuove conoscenze
• Nozioni pratiche e concrete

Vedi tutti i corsi »

Patologie più comuni infettive e parassitarie dei cavalli

Patologie dell'apparato muscolo-scheletrico

Patologie della testa, degli occhi, delle orecchie e del cavo orale

Traumatologia e incidenti: primo soccorso ai principali incidenti

Grooming 1: cura e igiene del cavallo: teoria e pratica

Grooming 2: tecniche di scuderia e benessere animale

L'habitat del cavallo sportivo: paddock, box e scuderie

Webinar periodici con i docenti dei corsi di formazione online