01/12/2017

Festa in casa S. E. F. in occasione della festa di Natale 2017 e delle premiazioni a piccoli e grandi campioni

Scopriamo la grande famiglia SEF Italia e facciamo qualche domanda ai fondatori.

La S.E.F. Italia opera e organizza i suoi corsi e manifestazioni sportive in tutto il territorio Italiano presso i centri Ippici a essa aderenti, cercando di valorizzare al massimo la partecipazione dei giovani, che andranno a formare il mondo di domani.    

Come è nata S.E.F-ITALIA?

La “S.E.F. Italia” è nata da un’ idea di un gruppo di Istruttori Militari di Equitazione, di Istruttori e Tecnici Federali per perseguire finalità sociali e di promozione sportiva dilettantistica, per la realizzazione di iniziative volte alla diffusione, alla conoscenza e alla formazione dello sport nei giovani, nello specifico settore degli Sport Equestri.    



QUALI discipline sportive equestri PROMUOVETE?

S.E.F. ITALIA opera quotidianamente con il proprio staff per promuovere, su tutto il territorio nazionale, Dressage, Salto Ostacoli, Doma Classica, Team Penning, Barrel Racing, Pole Bending, Attacchi da lavoro, Horse ball, Equitazione per Diversamente abili, Agility, Obedience e Ippoturismo, ponendo l’accento sul valore sociale ed educativo che ha lo sport e il binomio “cavallo-natura” per la società.    



La S.E.F. è stata riconosciuta come Ente “portatore di interesse particolare?

Si, ciò ha consentito l’inserimento nell’apposito elenco tenuto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, da cui di fatto dipende anche il settore equestre e dell’allevamento dei cavalli.  

Ci potete descrivere, in poche parole, l’ideologia S.E.F. e la vostra filosofia organizzativa?

La S.E.F. Italia si basa su una ideologia e filosofia che si discosta da altre realtà, in quanto la nostra finalità è creare una grande famiglia, in cui i Centri Ippici e i Tecnici si aiutano e collaborano tra di loro per il piacere di farlo e per un ideale in cui crediamo, che è quello di stare insieme al nostro amico cavallo, immersi nella natura o nelle varie discipline sportive.

   

La Scuola si avvale di Istruttori con MOLTEPLICI specializzazioni?

Si, nel mondo equestre i nostri tecnici possiedono specializzazioni rilasciate dalla F.I.S.E., dal C.I.P. (Comitato Italiano Paralimpico), dal S.O.I. (Special Olympics Italia – Ente Benemerito CONI), dalla F.E.I. (Federazione Equestre Internazionale). S.E.F. opera per fini sociali con lo scopo di promuovere attività sportive, culturali, iniziative educative, assistenziali, ricreative, di socializzazione nell’integrazione dei diversamente abili, curando in particolare la promozione della professionalità dei giovani che si avvicinano al mondo del cavallo.    

S. E. F. offre anche notevoli vantaggi economici ai propri associati

La S.E.F. Italia offre ai propri Centri Ippici affiliati un’infinità di vantaggi come la ridotta burocrazia, la celerità, costi di affiliazione bassissimi, assistenza fiscale e tributaria. Accettiamo tutte le carte di credito, Paypal e Satispay per rendere veloci anche i micro pagamenti ai nostri associati. Inoltre anche il tesseramento dei Tesserati on-line, senza commissioni e il pagamento di tutti i servizi on-line, senza commissioni.    

  • Riaffiliazione 80,00 € annui compreso copertura RCT del Centro
  • Possibilità di rilasciare
    • Patenti giornaliere T (2,00 €) con copertura assicurativa di 48h ottima per gli ippoturisti e per le uscite in passeggiata
    • Patenti mensili M (5,00 €) ideale per Campus e Grest Estivi con copertura assicurativa di 30 giorni
    • Patente Promozionale PR (7,00 €) con copertura assicurativa di 4 mesi vantaggiosa per chi deve tesserarsi gli ultimi mesi dell’anno
    • Patente A (10,00 €) comprensive di polizza assicurativa di base (antinfortunio, RCT)
  • Iscrizione, gratuita, nel Registro delle Associazioni del CONI che attribuisce i vantaggi fiscali (L. 13/5/99 n. 133 e D.L. n. 136/2004)
  • ESENZIONE FISCALE ATTIVITA’ SPORTIVE E ISTITUZIONALI SVOLTE VERSO I TESSERATI (Art. 111 del Tuir comma 3)
  • Esenzione Fiscale del Bar Sociale (Art. 111 del Tuir comma 4-bis e circ. Min. Finanze 124/E/98)
  • Essere sede per corsi di formazione e manifestazioni riconosciute (agility, obedience, salto ostacoli, dressage, team penning, equitazione per diversamente abili, barrel racing, monta da lavoro…)
  • Tutti i Tecnici e i Dirigenti, in regola con il rinnovo annuo, godono di un’assicurazione professionale antinfotunio, RCT
  • Somministrazione di alimenti e bevande (L. 287/91)
  • Spedizione in abbonamento di una rivista del settore ai primi 100 Circoli Ippici Affiliati o primi 300 Quadri Tecnici (salvo diversa promozione annua)
  • Possibilità del tesserato di partecipare a tutte le manifestazioni polisportive riconosciute dalla SEF Italia con relativa copertura assicurativa
  • Possibilità di accedere al Credito Sportivo per acquisizione, costruzione, ristrutturazione di centri sportivi
  • Regime tributario agevolato (art.25 L. 13/5/1999 n.133 – II e III comma)
  • Corsia preferenziale per l’affidamento in gestione di impianti pubblici e impianti sportivi (L. 289/2002 art.90 commi 25 e 26)

Articolo pubblicato sulla rivista INFORMA
distribuita gratuitamente a tutti i nostri clienti che hanno effettuato acquisti su NonsoloCavallo.it

Numero 1 Gennaio / Febbraio 2018