10/01/2008

Viali Sergio, mascalcia tra innovazione e tradizione… ferri da cavallo e da mulo forgiati dall´esperienza



A FieraCavalli 2007 incontriamo Viali Sergio, che ha presentato una nuova ed esclusiva linea di ferri da cavallo per il mercato nazionale e internazionale




D: Lei è un imprenditore giovane e dinamico e la sua azienda è al servizio della mascalcia ormai da molti anni…
R: Si, siamo presenti sul mercato da quasi quarant’anni. Fu nostro padre Silvano a dare il via a un’attività che sembrava stesse scomparendo e che ha fatto crescere con impegno e sacrificio. Nel 1969 rilevò un’azienda del piacentino che realizzava prevalentemente ferri da lavoro e da mulo.
Dopo pochi anni ampliò la gamma prodotti con la produzione di ferri per cavalli da sella.
Io e mia sorella Simonetta proseguiamo il suo lavoro con lo stesso impegno e serietà, realizzando prodotti il più vicino possibile alle esigenze della mascalcia moderna. L’azienda è ancora gestita a livello familiare e la produzione artigianale dei nostri ferri è una garanzia di qualità e affidabilità per la clientela.
La nostra sede è a Terni ma operiamo su tutto il territorio nazionale anche se in prevalenza nel centro Italia.
Inoltre, commercializziamo tutto quello che necessita un maniscalco per lo svolgimento della sua attività: dai ferri ai chiodi fino agli accessori leggeri e pesanti.




D: Esponete a FieraCavalli da oltre 20 anni e quest’anno presentate un nuovissimo ferro da cavallo dalle caratteristiche particolari…
R: La nostra azienda produce ferri stampati da lavoro e da passeggiata. La novità che presentiamo oggi qui a FieraCavalli è rappresentata da un nuovissimo tipo di ferro da cavallo che si avvicina molto al tipo olandese, storicamente il ferro da cavallo più venduto sul mercato.
Abbiamo forgiato un ferro esclusivo che racchiude in sè le caratteristiche migliori del ferro italiano e del ferro olandese, collocandosi tra i prodotti di qualità superiore, eccellenti sia per il nostro mercato che per il mercato europeo.
Dopo studi e prove tecniche, siamo riusciti a ottenere per questo ferro una forma che si adatta maggiormente al piede del cavallo, con una stampa del chiodo molto precisa.

D: Producete anche ferri per asini e muli, siete rimasti in pochi a dedicarvi ancora a questa attività…?
R: Potrei dire che siamo gli unici in Italia a produrre ferri per asini e per muli a livello aziendale. Il mercato dei ferri per mulo è una piccola nicchia dove occorre particolare competenza ed esperienza.
In relazione alla nostra produzione, la quota dei ferri da mulo ha un peso minimo rispetto a quella dei ferri da cavallo, ma continuiamo per passione e per tradizione.





D: Allora possiamo dire a tutti i nostri lettori che da voi possono trovare tutto il necessario per ferrare asini e muli, dai più grandi ai più piccoli…
R: Si, perché per i muli produciamo le misure dal 4 all’8 per i più grandi, mentre per gli asini dalla misura 1 alla 3.
Oggi poi l’asino non viene più ferrato, salvo in alcuni casi in cui viene utilizzato per spettacoli o manifestazioni locali. Purtroppo anche l’utilizzo del mulo è diminuito notevolmente e oggi nel settore militare viene utilizzato prevalentemente per rappresentanza.

D: Che differenza c’è tra i ferri per muli e quelli per cavalli?
R: Rispetto ai ferri per cavalli, quelli per muli hanno una forma più ovale, più piccoli davanti e più grandi dietro perché dotati di ramponi, sporgenti all’estremità posteriore del ferro per fornire una maggiore presa sul terreno ed evitare di scivolare.


 



Concludiamo la nostra intervista ricordando a tutti i lettori che per saperne di più sull’azienda VIALI potete cliccare al seguente link:www.ilportaledelcavallo.it/vialisilvano

VIALI SILVANO snc
di Viali Sergio & C – Via degli Artigiani 13 – 05100 Terni
Tel – Fax 0744 812202 – Contatto: sig.ra Simonetta Viali
vialisilvano@katamail.com



Giovanni Origgi