18/09/2020

Riapre l’Arcoveggio: le corse di domenica 20 settebre

Ippodromo di Arcoveggio ai nastri di partenza.
Corse di domenica 20 settembre 2020, inizio ore 15,20, ingresso libero.

PREMIO RADIO INTERNATIONAL

Riapertura in grande stile per la nuova stagione di corse all’Arcoveggio, a ingresso libero: sette le manche agonistiche in programma a partire dalle 15.20 di una domenica ricca di eventi ippici di rilievo, con Torino ed uno “spaziale” Gp Costa Azzurra in cima al cartellone del trotto ed il galoppo metropolitano sempre prodigo di proposte dall’elevata caratura tecnica: il tutto in attesa della disputa del Gran Premio Continentale, che tra sette giorni proietterà a Bologna e i migliori 4 anni europei ai vertici del turf internazionale.


Prologo festivo nel segno dei cadetti, un sestetto al via sulla breve distanza con la sempre più convincente Ariah Pink a caccia del quarto successo a seguire, anche se la giumenta, allenata da Battista Congiu e guidata dal fido D’Ambruoso, dovrà dar fondo alle sue indubbie doti velocistiche per tenere a bada la progredita Grace Dei Veltri, transalpina di casa Ehlert che oggi sarà interpretata dal second driver del team distanza a Migliarino, Davide Nuti, mentre si prevede un match tutto bolognese in chiave podio tra la ben situata Ape San e Alvin Dei Daltri, atout di Marco Stefani e Maurizio Cheli. I riflettori si spostano sulla leva 2017 per una seconda corsa dalla difficile lettura tattica, Bonita Grif e Marco Volpato si propongono per la vittoria, ma il palmares di Birba Pizz impone di non trascurare l’ospite veneta affidata a Maurizio Cheli, mentre l’eccellente collocazione di Brexit Baba ne fa una seria candidata al podio.


Alla terza, Premio Radio International, puledri ancora a zero nella casella vittorie con la debuttante Chantal Fb in pista sotto l’egida del suo coallevatore Enrico Bellei, in lizza per il successo anche Cristal Trio, reduce da una positiva gara d’esordio, e Chiloe Dei Greppi, giovane emula di Stacanoff alla sesta uscita pubblica da luglio 2020. Dai professionisti ai gentlemen per una quarta corsa riservata a rodati anziani, un miglio che non offre punti di riferimento in chiave pronostico a causa di forme poco evidenti: ci proveranno Zohar Si e la “prof” Ilaria Vecchi, ben situati in prima fila, non partono battuti nemmeno Tropical Spring e la grintosa Jessica Pompa, mentre lo scomodo avvio all’estremità della prima fila complica il compiti del comunque temibile Velasquez Lux, improvvisato dall’agguerrito Patrik Romano, mentre alla quinta tornano in scena i tre anni capeggiati da Banpit Of West, soggetto in ascesa sul quale sale Manuel Pistone, con il sempre temibile Bellei alle redini della regolarista Bella Caf, mentre eccellenti voci da nord-est accompagnano il debutto di Barolo, allenato dal veneto Andrea Sarzetto ed improvvisato da Francesco Facci.


Velocisti anziani regaleranno spettacolo ed incertezza tattica alla sesta corsa, Premio www.radiointernational.it http://www.radiointernational.it , un miglio dall’eccellente riuscita che vivrà del match in partenza tra gli omonimi Uragano, con il targato “Del Pino” favorito dal numero all’interno del griffato “Dei Lady”, mentre il passista Uganeo Jet farà valere i diritti della classe e Tritone Lux si propone in chiave podio. In chiusura, cospicue chance per Zucchero Sere, ospite marchigiano che ha dalla propria forma al top e numero ideale per imboccare l’A 14 in direzione Montegiorgio dopo aver ottenuto il terzo successo a seguire, Zuma Horse e Manuel Pistone permettendo; per le piazze, Zagorit e Zagor Mtt.
Appuntamento successivo giovedì 24 settembre alle 15.30 e domenica 27 dalle 15 GRAN PREMIO CONTINENTALE.