09/05/2014

Let’s begin the show: più di 80 cavalli hanno partecipato al primo show 2014 dedicato al Quarter Horse

Giudicato dai giudici AQHA Ricky Bordignon e dal tedesco Jürgen Baron von Bistram questa doppia prova ha evidenziato l’interesse degli allevatori nel circuito di Rassegne a marchio Quarter.


PH: Alessandra Cassola

Lo spirito è diverso, l’affabilità degli organizzatori, ricordiamo che era una tappa ospitata dalla Regione Piemonte in collaborazione con la Regione Lombardia, e i sorrisi e la gentilezza delle due anime AIQH Cristina Casagrande e Monica Rosa in segreteria, hanno conferito a tutti una grande carica competitiva ma con un approccio più gioioso e rilassato, ben augurale per il proseguo delle altre tappe.

PH: Alessandra Cassola

Accogliente e super organizzata, la Peschiera Q.H. a Caluso (TO), ha saputo ospitare in modo esemplare i nostri quarterisiti. Ricordava il sig. Franco Rosso, proprietario e fondatore de La Peschiera Quarter Horse, che proprio una tappa AIQH / AQHA nel 1993 aveva tenuto a battesimo la struttura la sua prima manifestazione.

Premiato dalle prime giornate di bel tempo dopo una lunga stagione all’insegna della pioggia, il primo appuntamento a calendario Quarter ha accontentato tutti, sia per la location, con la grande disponibilità delle sue arene, due coperte ed una esterna, e per la qualità dei fondi, ottima per le performance ma anche per il Reining, che per il programma che di fatto permetteva sia ai concorrenti Nazionali che a quelli Regionali di poter ben gareggiare.

PH: Alessandra Cassola

La location a fianco della Autostrada A11 ha portato comodità anche ai più distanti convenuti da tutt’Italia. Simpatica l’iniziativa di avere una piccola esposizione di produttori e sellerie, che sono stati sempre occupati con i concorrenti.

Abbiamo intervistato il giudice tedesco esperto non solo come giudice ma anche come Show Manager, che si è complimentato per l’organizzazione e per la qualità dei binomi, soprattutto per la grande quantità di Youth in tutte le categorie.

Infatti grande risalto hanno avuto le categorie Youth che sono state affollate e di ottima qualità. Punteggi importanti sono stati assegnati in tutte le classiche per le Performance Showmanship e Horsemanship. Il Reining ha avuto il suo clue il sabato pomeriggio con le differenti classi, e questa nuova idea di riunire tutti gli appassionati in un’unica grande casa Quarter è stata molto apprezzata.

Come attrarre un maggior numero di Open all’interno delle rassegne? Sicuramente con un montepremi nelle classi… E su questo il consiglio Quarter qualche idea ce l’ha. Tantissimi poi al Party / grigliata con tanto di Line dance del sabato sera. “.. tanta gente e tutti contenti…” dice Cristina Fiscella presidente del Comitato Regionale AIQH Piemonte “un grande sforzo come organizzazione… Ma una grande soddisfazione. Il prossimo anno ci saremo di nuovo!”

Per gli appassionati del Quarter Horse:

Tutti possono consultare la rivista on line della AIQH gratuitamente visitando il sito ufficiale dell’Associazione

www.aiqh.it