17/11/2017

L’emozione Cavallo: ecco il sedicesimo post della rubrica settimanale curata da Marco Biffani appositamente per noi


Lo scrittore a tempo pieno ci regala diversi brani tratti dal suo ultimo libro “Equus Caballus, Ippo per gli amici (principianti)”

La maleducazione, l’incuria, il menefreghismo di molti stanno distruggendo i boschi, i fiumi, i laghi della nostra bella Italia e sono pochi quelli che se ne preoccupano.  “Una volta il cavallo che montavo si immobilizzò di fronte ad un vecchio frigorifero scaricato nel bosco. Questo rottame era in posizione verticale, aperto, ma girato nella sua parte posteriore rivolta verso lo stradello solito dal quale venivamo. Doveva sembrargli un pericolo e si bloccò. Non c’era verso di fargli superare l’ostacolo. Carezzandolo e facendoglielo annusare, dopo molte manfrine riuscii a superarlo ed a procedere. Al ritorno, eravamo al trotto, quando lo incontrammo di nuovo. Credendo che ormai lo conoscesse e non ne fosse spaventato, non rallentai. Mal me ne incolse. Si bloccò di colpo e diedi una invereconda sederata per terra. Non avevo pensato che il frigorifero si mostrava di fronte, aperto, e presentava un aspetto del tutto diverso.  Forse quello delle fauci aperte di un predatore!”

Marco Biffani è autore di “Equus Caballus, Ippo per gli amici (principianti)” della Bastogi Libri.

La bella caricatura del cavallo utilizzata per la rubrica “L’Emozione Cavallo” è un disegno di Fabrizio Zubani.

Per essere reindirizzato alla pagina personale di Marco Biffani sul Portale del Cavallo e leggere tutti i suoi post e articoli clicca QUI.