21/09/2018

L’emozione Cavallo: ecco il cinquantasettesimo post della rubrica settimanale curata da Marco Biffani appositamente per noi




Lo scrittore a tempo pieno ci regala diversi brani tratti dal suo ultimo libro “Equus Caballus, Ippo per gli amici (principianti)”

Ho visto più volte Gino cambiare un ferro ai suoi cavalli e l’ho anche aiutato in alcune occasioni, sostenendo la zampa da ferrare. Ho potuto così osservare quanta cura, attenzione e abilità richieda questa operazione che va ripetuta più volte ogni anno, anche perché lo zoccolo cresce sotto il ferro e va pareggiato senza danneggiarlo. Il cavallo la sopporta volentieri, ma se un chiodo, penetrando, sbaglia direzione…occhio, se gli stai dietro! Ho visto, al maneggio di Sabaudia, arrivare una autovettura Mercedes, parcheggiare, uscirne il maniscalco o il commerciante di ferri (quasi in giacca e cravatta!), aprire lo sportello del portapacchi posteriore (che esponeva una ventina di esemplari), e discutere il prezzo con Livia. Il che mi fa pensare che, la ferratura non sia una operazione tanto “incruenta”, anche dal punto di vista economico!


Marco Biffani è autore di “Equus Caballus, Ippo per gli amici (principianti)” della Bastogi Libri.

La bella caricatura del cavallo utilizzata per la rubrica “L’Emozione Cavallo” è un disegno di Fabrizio Zubani.


Per essere reindirizzato alla pagina personale di Marco Biffani sul Portale del Cavallo e leggere tutti i suoi post e articoli clicca QUI.