09/10/2020

La composizione corporea

Quanti di voi conoscono la propria composizione corporea in termini di grasso e muscolo?

Quanti di voi conoscono la propria composizione corporea in termini di grasso e muscolo?

La sola indicazione del peso non basta per rispondere a questa domanda e neanche il BMI o INDICE DI MASSA CORPOREA.

Il BMI è stato definito dall’OMS come rapporto kg2/m2 e viene utilizzato per classificare il peso corporeo in SOTTOPESO (<18,5 kg2/m2), NORMOPESO (18,5-25 kg2/m2), SOVRAPPESO (25-29 kg2/m2), OBESO (30-40 kg2/m2).

Per vincere le gare infatti è utilissimo valutare lo stato nutrizionale servendosi anche del test impedenziometrico per “misurare” le percentuali di massa grassa, massa magra e massa muscolare e valutare lo stato di idratazione.

Durante una dieta specifica l’esame viene ripetuto più volte per valutare se la terapia nutrizionale è efficace e quali compartimenti si stanno modificando. Se il peso sta diminuendo, stiamo perdendo muscolo o grasso?

I valori di riferimento per la massa grassa sono del 10/15% per l’uomo e del 17/22% per la donna. Le percentuali di massa grassa di atleti professionisti chiaramente si riducono intorno al 5-10% per gli uomini e del 15-20% per le donne.

Un cavaliere per agevolare il suo cavallo durante una gara dovrebbe curare la propria alimentazione per ridurre la massa grassa.