02/10/2020

Ippodromo Arcoveggio, corse di domenica. San Petronio alle corse

Ippodromo di Arcoveggio, Bologna. HippoGroup Cesenate S.p.A..
Corse di domenica 4 ottobre 2020, inizio ore 15,10

La domenica del trotto bolognese coincide con la festa di San Petronio e propone un divertente programma di corse, con 7 appuntamenti agonistici in scena a partire dalle 15.10, contraddistinti da eccellenti spunti tecnici e dalla presenza di alcuni dei migliori driver del panorama nazionale.

Prologo di giornata uno stringato quanto qualitativo miglio riservato ai gentlemen, in sei al via alle redini dei propri portacolori e con i favori del pronostico divisi tra ospiti della vicina Toscana, Urbe del Ronco e Matteo Angeloni, Voltaggio e Guido Gnoffo, che è di origini sicule ma svolge la sua attività prevalentemente tra gli ippodromi del centro/nord, senza trascurare la regolarità di servizio del generoso Voldemort Nal, guidato dalla brava Monica Gradi, mentre per Velox Mail e Vittorio Miniero potrebbero schiudersi le porte del podio. Alla seconda, spazio ai puledri di due anni con la debuttante di Enrico Bellei, Chapter As, da seguire con particolare attenzione contro soggetti assai stimati, come Corinne You Sm, guidata da Giampaolo Minnucci, Cate Laksmy, sulla quale sale il motivato Antonio Di Nardo e Century As, inviata di Holger Ehlert ed in versione Davide Nuti, stante l’impegno milanese del catch titolare Roberto Vecchione.

Nastri e doppio chilometro per il Premio Giorgio Ianiri, prova a maggior dotazione del pomeriggio, quattro anni in pista alla terza con brillanti individualità in pista ed una difficile scelta dei potenziali protagonisti, dal veneto Admiral Men, in forma e ben guidato dal fido Alessandro Fonte a Axel Wind, allievo della consolidata connection Antonio Di Nardo/Gennaro Casillo, che dal primo nastro potrebbero diventare prede dalla difficile caccia per le due inseguitrici, Anouk Grad con Monica Gradi e Anita Spritz, all’esordio tra gli elastici ma soggetto in grande condizione fisica che Andrea Sarzetto affida al suo driver di fiducia Francesco Pettinari.

Incertezza tattica ed una buona qualità di base caratterizzano la quarta corsa, miglio per anziani dal più che lusinghiero palmares che si sfideranno sulla breve distanza con il veneto Zairon prima scelta su Zaffiro Trio e Ubi Boko Sm, mentre lo stacanovista Stiaccino Jet si candida ad un piazzamento assieme a Vaomar. Alla quinta, prima vittoria in carriera nel mirino di Becker Grif, per il quale è stato ingaggiato Enrico Bellei, e podio possibile per la teutonica di natali e training Basta Nesta, la regolarista Budweiser Muttley e per Boa Vista Pax, rispettivamente guidate da Davide Nuti, Andreghetti e Antonio Di Nardo. Si va verso l’epilogo pomeridiano ma prima, spazio ad un sestetto di agguerrite esponenti delle leve 2014 e 2015, che incroceranno le armi sui due giri di pista con Zaira Dvs ed Enrico Bellei, Zeta Spritz e Francesco Pettinati ai vertici del pronostico mentre la tedesca di casa Ehlert ed il suo partner Davide Nuti si dividono il ruolo di terza forza con Zosca Etoile ed Andreghetti. Per chiudere con i cadetti, ben undici al via alla settima corsa capeggiati da Aragon Nal, improvvisato da Antonio di Nardo, preferito alla veloce Aurora Clemar ed a Adamos Kent Sm.

Prossimi appuntamenti alle corse martedì 6, giovedì 8 e domenica 11 ottobre.