08/10/2020

Il cibo è un farmaco?

Se pensassimo che ciò che stiamo mangiando non è un semplice nutriente ma qualcosa di più allora forse presteremmo più attenzione alla qualità dei cibi.


E’ ormai noto a tutti che il cibo può essere responsabile di patologie e causa di morte, ma può anche essere fonte di energia e benessere. E’ necessario sapere quindi cosa si mangia. E’ necessaria una educazione alla salute fin da bambini improntata anche alle proprietà degli alimenti. I bambini sono lo specchio del mondo, se gli adulti hanno abitudini alimentari sbagliate in famiglia, anche i figli se non educati attraverso la scuola o altri adotteranno gli stessi stili alimentari.

Prendersi cura di se stessi inizia anche da qui, da cosa mangiamo. Ciò che siamo è anche determinato dall’alimentazione. Un fisico sano e in forma è certamente il risultato della nostra genetica ma anche delle variabili ambientali: alimentazione, esercizio fisico o sedentarietà, fumo , stress ecc.

Sappiamo che frutta e verdura sono importanti per l’elevato contenuto di fibra, vitamina c, sali minerali, antiossidanti e svariate componenti a seconda del singolo vegetale .

Le spezie hanno innumerevoli proprietà e sono ottime per dare sapore ad un piatto senza ricorrere a salse e condimenti grasse La medicina indiana ad esempio usa le spezie per il loro potere  curativo, così come diversi popoli.

Il the ha molte proprietà, il the verde è famoso per la sua azione drenante e antiossidante, grazie al contenuto in polifenoli.

Ogni giorno dovremmo ricordarci di amare noi se stessi rivolgendo particolare attenzione a ciò che mangiamo, cucinando cibi sani ma già quando facciamo la spesa, comprare frutta e verdura fresca e di stagione, carni magre, cereali integrali.

L’alimentazione moderna ricca di zuccheri, cibi grassi, carboidrati raffinati fa male alla nostra salute e a quella dei nostri figli. Far conoscere le proprietà racchiuse dentro ad ogni alimento, spiegare i potenziali effetti di un’alimentazione sana e la controparte negativa, apprezzare gusti diversi e impegnarsi di più in cucina sembra la chiave per un benessere duraturo.