15/07/2021

Gli italiani amano andare in vacanza con il proprio pet

Secondo le indagine dell’Osservatorio Quattrozampeinfiera 2021 sulle abitudini dei possessori di animali da compagnia, l’89% parte con il proprio animale.
Tra i motivi, la convinzione che fa parte del nucleo famigliare (il 98%) e che le strutture ricettive italiane siano più “a misura di cane e gatto”.

Numerosi gli italiani che godranno delle vacanze estive, l’89% porterà con sé il proprio “amico peloso.” 

La motivazione principale è la convinzione che il proprio animale faccia parte appieno della famiglia (oltre il 98%) e soprattutto perché le strutture ricettive hanno adeguato ulteriormente i loro standard pet friendly

Questo è il dato emerso dall’Osservatorio Quattrozampeinfiera 2021, la rassegna pet friendly più famosa d’Italia che da anni effettua indagini volte a comprendere le abitudini dei proprietari verso i loro animali. La ricerca è stata svolta a Milano, Bologna, Padova, Roma, Torino e Napoli: tappe in cui è stata presentata la manifestazione.

La meta più ambita dagli italiani rimane il mare per il 68% degli intervistati, a seguire la montagna per il 23%.

La struttura per eccellenza prescelta è la casa, di proprietà o in affitto, per il 54% degli intervistati, a seguire il 21% si recherà in hotel e in minor numero utilizzeranno i campeggi (16%).

Per portare con sé il proprio animale, ogni italiano spende circa 100 euro tra medicine, prodotti contro lo stress da viaggio, trasportini comodi, creme solari, etc. Alcuni stipulano persino un’assicurazione per coprire i danni provocati involontariamente a terzi da parte dell’animale domestico.

Negli anni è cresciuta l’attenzione e la cura da parte dei pet owner nei confronti dei propri animali, lo si evince analizzando i dati di spesa raccolti.
Si è notato inoltre che il centro/sud spende nettamente di più (circa l’80%) rispetto ai possessori del nord per il proprio pet in vacanza.

“L’osservatorio Quattrozampeinfiera analizza le abitudini degli italiani nei confronti dei loropet per meglio comprendere come cambino gli atteggiamenti nel tempo – afferma Alessandra Aspesi, Responsabile comunicazione e marketing – uno strumento utile che contribuisce anche alla programmazione delle attività offerte ai visitatori durante le manifestazioni: per noi è fondamentale comprendere cosa desideri e cerchi in fiera il visitatore che convive con un animale domestico”. 

“In questi anni la manifestazione Quattrozampeinfiera è cresciuta molto, numerose sono le aree tematiche per la formazione e l’informazione del possessore di animale da compagnia – continua Aspesi – 
In tema vacanze si possono incontrare le strutture pet friendly più in voga in Italia, scoprire tutti i prodotti e i servizi utili per affrontare al meglio il viaggio, apprendere le pratiche di rilassamento da fare con il proprio pet e interfacciarsi con gli esperti di settore per organizzare al meglio la propria vacanza. Quattrozampeinfiera reputa fondamentale l’informazione dei consumatori e da anni lotta contro l’abbandono.
Cane e gatto si possono tranquillamente portare in vacanza assecondando il benessere dell’animale e rispettando le regole di convivenza.”
Quattrozampeinfiera è inserita nel calendario 2021 di Events Factory Italy, società al 100%, di BolognaFiere. La prossima tappa si svolgerà a Milano il 2 e 3 ottobre al Parco Esposizioni Novegro, a seguire, la manifestazione presenzierà per la prima volta, alla fiera di Vicenza il 20 e 21 novembre.


www.quattrozampeinfiera.it <mailto:quattrozampeinfiera.it