28/04/2021

Giovedì per prestigiose griffe all’Arcoveggio

IPPODROMO ARCOVEGGIO BOLOGNA / HIPPOGROUP CESENATE S.P.A.
CORSE di GIOVEDI’ 29 APRILE 2021, inizio ore 14.00

Un programma accattivante impreziosito da prestigiose griffe, questa la proposta del giovedì bolognese che ritorna, dopo una settimana di stop, con gli anziani ai vertici tecnici, spalleggiati da velocisti di quattro anni, mentre i più giovani si sfideranno sulla media distanza testando l’inedita, per molti, partenza con i nastri. 

In nove al via, i velocisti impegnati nel clou hanno in Very Good Zs e Alessandro Gocciadoro la coppia regina del pronostico, ma il compito degli inviati da Noceto sarà reso assai arduo dalle presenze di Vai Mò Blessed, Zaira Dvs e dell’ardente Ademir di Ruggi, con Velez D’Aghi a tentare il salto di categoria corroborato da una recente quanto probante vittoria patavina. 

Alle 14.00 il prologo, con i gentlemen alle redini di cadetti dal più che discreto profilo agonistico, un miglio per otto che vedrà Blanca Cash e Stefano Baldi tentare la fuga da un comodo post 3 e Blackfire Horse e Michele Canali cercare di reperire la corda per dare il meglio nelle battute finali, chance anche per Black di Venere nella prestigiosa versione De Luca e soprattutto per Borea Sl, giumenta dalla regale genealogia che si avvarrà della  partnership con Filippo Monti per vincere la prima corsa del 2021.  Spazio ai tre anni nell’immediato prosieguo, testimone ai professionisti con l’atteso ritorno alle competizioni di Roberto Vecchione che salirà su Columbia Kronos, erede del promettente stallone svedese Readly Expres, vincitore di Amerique e di alcune delle più prestigiose corse scandinave, e della campionessa indigena Illinois, con la debuttante Cocochanel Treb e lo stacanovista Custer Dei Greppi ad inseguire il podio nelle mani di Giampaolo Minnucci e Antonio Greppi, mentre alla terza Gocciadoro e Colibrì Jet saranno la coppia da battere, nonostante l’incognita “nastri” e la presenza del sauro volante Centauro Pel e di Ivy Fligny, transalpina che i dioscuri Ehlert e Vecchione presentano con fiducia anche in ottica vittoria. 

Anziani di medio cabotaggio alla quarta, cronometri bollenti e pronostico intricato con Zoless e Marco Volpato in probabile percorso d’avanguardia con Zemon Cc Sm, Tarek e Zibi Bi in caccia del podio, mentre alla sesta andrà in scena una delle sfide più spettacolari del pomeriggio, con l’ardente allieva di Alessandro Gocciadoro, Baaria Ama ad inscenare la proverbiale corsa di testa e gli agguerriti Bbking Dei Veltri, Border Line Pax Baciodidama Font a pressare la portacolori di Leonardo Vastano, rispettivamente guidati da Roberto Andreghetti, Roberto Vecchione ed Enrico Bellei,:in un sol colpo, la storia del trotto italiano degli ultimi tre decenni. 

Con il sole ancora alto in cielo ecco in pista i protagonisti dell’handicap di prammatica, diciotto esperti anziani chiamati alla doppia distanza e alla partenza da fermo, in un riuscito mix tra competitivi soggetti allo start e grintosi ospiti del secondo nastro, i nomi,  Astralesse Vcitory Show tra gli avvantaggiati, Simpaty Trio, Mon Cherrie Venus e Victor Leo tra gli inseguitori.

Prossima riunione di corse a Bologna, domenica 2 maggio.