CHIARIMENTI SCUDERIA PRIVATA

Buongiorno,

chiedo l’intervento di esperti in materia per aiutarmi a fare chiarezza su un argomento che mi sembrava essere piuttosto semplice ma che mi si è rivelato essere complicatissimo… vengo subito al punto:

sono possessore attualmente di due cavalli che ad oggi sono stabulati in maneggio, trattasi di un castrone spagnolo e di una pony shetland di proprietà di mia figlia. Abitando in una zona piuttosto periferica ( Penisola Lariana Prov Como) mi piacerebbe detenere i miei cavalli il più vicino possibile a casa. Premetto che potrei disporre di terreni la cui destinazione d’uso è attualmente in fase di definizione e comunque agricola o boschiva,sui quali vorrei poter costruire un idoneo ricovero per i cavalli che mi piacerebbe poter far crescere di numero sino ad un massimo di 4 esemplari. Uno dei terreni che avrei individuato ha un estensione di circa 2.000 e con estrema facilità potrebbe essere servito da acqua ed elettricità, la distanza dall’abitazione più vicina è di 50mt in linea d’aria ed è inserito in un contesto "rurale" dove vi sono serre e vivai e, peraltro, un terreno adiacente dove il proprietario ha costruito un piccolo maneggio ad un personale. Il mio progetto quindi sarebbe poter costruire su questo terreno quattro box in linea per la stabulazione dei cavalli con un piccolo fienile / ricovero attrezzi ed un campo in sabbia 30×15-30×20 ad uso promiscuo rettangolo/paddok. Chiedo cortesemente se qualcuno riesce a darmi delle indicazioni su come muovermi affinché il tutto possa essere fatto a regola d’arte e quali possano essere gli ostacoli che potrei incontrare (classificazione del terreno, tipologia della "attività", permessi, normative vigenti ecc ecc). Abitando in una paesino di "montagna" ed avendo a disposizione terreni agricoli/boschivi mi aspettavo che tutto fosse molto più semplice… Ringrazio tutti coloro vogliano aiutarmi con esperienze personali e/o competenze tecniche. Grazie mille.

  • Ospite ha scritto 4 anni fa

carissimo Riccardo
il suo è un bellissimo progetto ma ritengo di non immediata realizzazione … non conosco il posto ed ogni regione prima e provincia dopo e comune infine ha le sue regole (piani e permessi variano … d’altronde siamo in Italia) e quindi l’unico consiglio che le posso dare è quello di andare a trovare quel "vicino" che ha già realizzato un maneggio ad uso privato e si faccia una sana chiaccherata (magari davanti ad un buon piatto e ad un buon vino) … riceverà più notizie certe da Lui che da qualsiasi esperto (me compreso).
buona fortuna . Alfredo Gatto

  • Gatto ha risposto 3 anni fa
Mostro 1 risultati
La tua risposta

Prego per rispondere.