05/05/2021

CSIO di Roma Piazza di Siena: Nazioni e Programma

Cresce l’attesa per l’edizione numero 88 dello CSIO di Roma di Piazza di Siena in calendario quest’anno dal 26 al 30 maggio.
Il Comitato Organizzatore del concorso ippico – composto da Federazione Italiana Sport Equestri con Sport e Salute e con CONI – sta già da tempo lavorando a pieno regime per garantire, nel pieno rispetto delle normative governative vigenti, un evento sportivo di massimo livello che riporterà il meglio dell’equitazione mondiale nell’ovale di Villa Borghese.

Il programma dell’appuntamento è stato già ufficializzato. Lo CSIO sarà l’evento clou, con le gare nazionali riservate anche ai giovani e ai pony, il torneo di polo Italia Polo Challenge e gli immancabili Caroselli a far da corollario.
Non ci saranno tribune e dunque biglietteria perché il concorso si disputerà ‘a porte chiuse’.
Un’ampia copertura televisiva di RAI 2 e RAI Sport HD, lo streaming integrale delle gare sia da Piazza di Siena che dal Galoppatoio e l’attività dei social, che riserva quest’anno novità tutte da scoprire, assicureranno grandi emozioni anche a chi non potrà vivere il concorso dal vivo.

Le squadre per la Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo

Sono dodici le squadre iscritte allo CSIO di Roma Piazza di Siena per partecipare alla prestigiosa Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo di venerdì 28 maggio.
Si tratta di sette compagini europee (Belgio, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Repubblica Ceca e Svezia), di quattro che arrivano da oltre oceano (Brasile, Giappone, Messico e USA) ed una, l’Egitto, dal Medio Oriente.
Giappone e Messico mancavano da tempo a Piazza di Siena con una squadra in Coppa delle Nazioni: rispettivamente da 21 e 53 (!) anni, mentre è addirittura al debutto la Repubblica Ceca, fatta salva una partecipazione con un quartetto di quella che era la Cecoslovacchia, nel 1930.
Il campo definitivo dei partenti, con le nazioni in gara solo a titolo individuale.

Marziani, Martinengo, Brotto: podio che vale Piazza di Siena

Il Campione di Italiano di Salto Ostacoli 2021 è Luca Marziani. Con Giulia Martinengo Marquet, medaglia d’argento, e Fabio Brotto, bronzo, sono i primi tre azzurri della rappresentativa italiana per lo CSIO di Roma Piazza di Siena.
I Campionati Italiani di Salto Ostacoli senior DeNiroBootCo disputati a Le Siepi di Cervia hanno infatti assegnato anche il ‘pass’ per il prossimo appuntamento con lo storico concorso ippico internazionale romano.

Per Luca Marziani si tratta del secondo titolo tricolore dopo quello conquistato nel 2019. “È un’emozione diversa – ha commentato l’azzurro – rispetto a quella che ho provato due anni fa vincendo con Tokyo du Soleil. Allora sentivo la pressione dell’essere il favorito. Stavolta con Lightning è stato differente

anche se la vittoria non è giunta inaspettata. Ho creduto fin da subito nelle qualità di questo cavallo che sono sicuro abbia ancora margini di miglioramento ed essere soprattutto utile all’Italia, anche in squadra, in vista dei prossimi impegni. Piazza di Siena su tutti!”.

Marziani sarà quindi per la settima volta, quarta consecutiva, al via nello CSIO di Piazza di Siena.

Con il 2021 salgono invece a quattordici (sette consecutive) le presenze nella rappresentativa italiana per il concorso romano di Giulia Martinengo Marquet seconda classificata a Le Siepi con Elzas. Sette quelle di Fabio Brotto, terzo in sella a Vanità delle Roane un prodotto dell’allevamento di famiglia, che torna così a Piazza di Siena dopo l’ultima sua presenza nel 2014.

Scopriamo il programma delle gare internazionali

Quattro giornate di gara, due sedi – l’ovale di Piazza di Siena e il Galoppatoio di Villa Borghese – , dieci categorie con percorsi tracciati da Uliano Vezzani, chef de piste di fama mondiale del concorso e, soprattutto, un montepremi complessivo di 800 mila euro.
Questo è il programma sportivo di grande livello dell’edizione numero 88 dello CSIO di Roma Piazza di Siena.
Si parte giovedì 27 maggio con il premio DeNiroBoot al Galoppatoio di Villa Borghese. La categoria di apertura dello CSIO 2021 (inizio 10:30; montepremi 5.000 €) sarà una prova a tempo su un percorso con altezza degli ostacoli di 145 centimetri.

Si passa poi sul manto erboso di Piazza di Siena (ore 13.15) con la categoria a fasi consecutive (h.150; montepremi 12.000 €) seguito alle 16:00 dal premio Land Rover, categoria a tempo da 1 e 55. La dotazione di questa prova, la più importante della giornata, è di 26 mila euro.

Venerdì sarà la volta della prestigiosa Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo. Alle 14:30 in punto il primo dei binomi al via per le dodici squadre iscritte farà ingresso nell’ovale di Piazza di Siena. Due le manche della gara che ha in palio 200 mila euro.

Prima della Coppa delle Nazioni il programma prevede a Piazza di Siena il premio MAG,una categoria a tempo (ore 10:45 – h.155 – 26.000 €) e, in apertura di giornata al Galoppatoio di Villa Borghese, il premio Safe Riding prova a fasi consecutive (ore 8:00 – h.145 – 6.000 €).

Ricco e dall’alto profilo tecnico-sportivo anche il programma di sabato 29 maggio articolato tutto a Piazza di Siena. Dopo l’avvincente categoria accumulator con jolly – premio KEP Italia (ore 9:30 – h.150 – 10.000 €) sarà la volta del Piccolo Gran Premio ENI (ore 12:00). Questa prova, un’impegnativa categoria mista con ostacoli a 1 metro e 60 centimetri, ha una dotazione di 95 mila euro. Si chiude con la spettacolare Sei Barriere Loro Piana (inizio ore 18:00 – 20.000 €).

Gran finale domenica 30 maggio. Il focus della giornata di chiusura dell’edizione numero 88 dello CSIO di Roma di Piazza di Siena tutto sul prestigioso e ricco (400.000 €) Rolex Gran Premio Roma (ore 13:00).. Due le manche con ostacoli posti all’altezza di 1 metro e 60 centimetri che decreteranno il nome del vincitore di quello che in assoluto è uno dei Gran Premi più ambiti al mondo.

Photo © Simone Ferraro/CONI

WWW.PIAZZADISIENA.IT