07/10/2020

Bologna Trotto, resoconto corse di martedì

Ippodromo di Arcoveggio. I vincitori del martedì bolognese del 6 ottobre 2020.

Inusuale e tecnicamente gradevole, il martedì dell’Arcoveggio ha regalato sette appuntamenti agonistici a partire dalle 15.30, con i gentlemen protagonisti del prologo alle redini di sei soggetti dall’elevata caratura atletica, sfida abbinata al Trofeo Gentlemen For Life nel corso del quale i partecipanti non si servono dell’ausilio della frusta, con il glorioso Putnik d’Aghi ed il suo partner Matteo Zaccherini, prevalenti sulla trascurata Valdest sulla quale saliva Patrik Romano e su Vampiria Gifont, improvvisata da Federico Bongiovanni, mentre il plebiscitario favorito Uramaki Lux ha parzialmente deluso finendo a margine, dietro all’iniziale leader Turbine Lp.

Performance da circoletto rosso per Aria Dei Venti alla seconda corsa, con la facoltosa erede di Ready Cash brillante leader nelle mani di Antonio Greppi e vincitrice in un siderale 1.12.8 davanti a Amada’s Cage e ad Asia Op, giunte lontanissime; poi, alla terza, altra maiuscola prestazione da segnalare con Bat Host e Roberto Vecchione vincitori in 1.13.7 dopo aver debellato le resistenze della battistrada Bonne Nuit Bi, ancora seconda all’epilogo nonostante l’evidente calo nel finale, precedendo il regolare Boston Trio.

Turno per puledri alla quarta e vittoria di peso per il debuttante Cesare Amg, allievo di Lorenzo Baldi improvvisato da Roberto Andreghetti, che ha bagnato l’esordio con un significativo 1.16.8 grazie al quale ha preceduto l’ottimo Camillo Baba e il favorito Chagall And Glory, mentre alla quinta Baciodel Nord ha confermato i progressi manifestati di recente vincendo in open stretch nelle mani di Giorgio Cassani al ragguaglio di 1.16.1 su Banpit OF West e Bufera Spritz, quest’ultima all’avanguardia sino a pochi metri dal palo. Vittoria per Zagor Daf alla sesta e raddoppio pomeridiano di Antonio Greppi, abile interprete dell’allievo di Lucio Colletti, che in 1.16.7 ha battuto la battistrada Zarcheeba ed un sorprendente Vento Da Barco, mentre in chiusura, assolo dell’avvantaggiato Vento Spritz e doppietta per Roberto Vecchione, secondo posto del compagno di nastro Un De Bay e terzo per una coraggiosa ed intraprendente Rugiada Sms, ragguaglio di 1.18.7 per il vincitore figlio di un primo chilometro in souplesse e di una seconda parte da gara da autentico drugster con parziali di pregio, che hanno impedito agl avversari di impensierire il dotato allievo di Alessandro Raspante.

Appuntamenti successivi giovedì 8 e domenica 11 ottobre.