17/11/2020

Arcoveggio, appuntamenti di martedì.


Ippodromo di Arcoveggio, Bologna Trotto. Corse di marted’ 17 novembre 2020, inizio alle 13.30

PULEDRI IN VETRINA ALL’ARCOVEGGIO


Appuntamento del martedì in compagnia dei puledri di due anni all’Arcoveggio, alla quinta otto promesse testeranno le loro ambizioni sui due giri di pista con una variegata gamma di potenziali pretendenti alla vittoria, dall’ospite milanese Cristallo Arc, con Andrea Farolfi alle redini e Mauro Baroncini al training, alla stimata Cometa Petral, piazzata nel Criterium Maremmano ed allieva di Giampaolo Minnucci, passando per l’ennesima proposta targata Lorenzo Baldi, quel Conan Op recente vincitore sulla pista, sul quale il professionista con base alla Pradona professa fiducia incondizionata, mentre dalla Toscana giungono due seri candidati al podio come Clooney Grad e California Grim rispettivamente guidati da Roberto Vecchione e Michele Castiglia.
Alle 13.30 il primo appuntamento di giornata con i tre anni impegnati sulla breve distanza e la debuttante Brezza Dei Venti da seguire con particolare attenzione dopo un trial di qualificazione assai convincente all’ippodromo del Visarno, prova che la sorella del celebre Urlo Dei Venti ha rifinito in 1.16.4 ponendosi decisamente ai vertici del pronostico su Bob Logan e Baltic Storm, mentre alla seconda il testimone passerà ai quattro anni e ai gentlemen, con le coppie Admiral Tr/Zacchertini, Argentina Lux/Romano e Amalgamato/Canali a disputarsi il successo.
L’asticella si alza alla terza con il ritorno in scena della leva 2017, in nove sul miglio e con Bagheera Gar e Vecchione prime scelte sul duo Belize Jet/Lorenzo Baldi, curiosità per l’inedito duo Butterfly Horse/Minnucci e chance di podio anche per Bea Spritz, inviata di Andrea Sarzetto con l’omonimo Farolfi alla regia tattica, mentre alla quarta uno scarno handicap sulla media distanza pare ritagliato su misura per le caratteristiche del decaduto Saimon Barboi, probabile leader alla giravolta ed oggi interpretato da Roberto Vecchione, mentre per Volpelli e il penalizzato Victor Leo potrebbero schiudersi le porte del podio. Alla sesta la migliore proposta tecnica del pomeriggio, un handicap riservato ai cadetti che incroceranno forme assai significative sulla selettiva distanza dei duemila metri, corsa dal respiro internazionale grazie alla presenza dell’austriaco Italiano Kp, cadetto in decisa ascesa che la vecchia conoscenza Rudolf Haller ha forgiato con la consueta maestria accompagnandolo, tra l’altro, al terzo posto nel Derby dei 4 anni corso a Vienna ad inizio ottobre, mentre la forma tricolore è ben rappresentata dall’ennesima proposta di Lorenzo Baldi Axel Rek, al via dal primo nastro come d’altronde anche il favorito, nonché dai penalizzati Amerique Clemar, autentica specialista dello schema e Azimut Grif, rispettivamente guidati da Gianvito D’Ambruoso e Roberto Vecchione.
Chiusura a metà pomeriggio con gli allievi e nove anziani di lungo corso, Ukebel e Ciardo in probabile fuga e la positiva Valgardena Jet all’inseguimento con Alessandro Manca in regia, notevoli chance per Ultraledy Grad e Roberto Ruvolo, nonostante lo scomodo sei sul sellino, marcatore nel mirino di Pensiero Adri e Giuseppe Ferrante.


Arrivederci a giovedì 19 novembre.