19/02/2021

Settore giovanile e pony: ecco il programma sportivo 2021

Parte con un grande slancio la stagione del salto ostacoli per il settore giovanile e pony. Il Consiglio federale del 15 febbraio ha approvato il Programma sportivo del comparto, che prevede una scrupolosa programmazione, unita a una fondamentale progressione tecnica in vista degli obiettivi stagionali, e conferma il concetto delle due velocità con programmi rivolti a chi pratica l’attività internazionale e a chi, invece, vuole puntare su quella nazionale. 

GARE DI PREPARAZIONE GIOVANILE – Concluso l’appuntamento con la prima manifestazione di interesse federale, che ha visto cavalieri e amazzoni di tutte le età impegnati a Pontedera nei Campionati d’Italia Indoor a squadre e nel Master Individuale, l’attività sportiva dei giovani prosegue con le “gare di preparazione giovanile”. 

Si tratta di appuntamenti, al via già dal mese di marzo (6/7 marzo ad Augusta in Sicilia, 13/14 marzo La Macchiarella a Roma e 20/21 marzo Tortona in Piemonte) che prevedono la presenza dei Tecnici federali del settore giovanile e pony Piero Coata e Giuseppe Forte. Questi eventi saranno utili per l’avvicinamento al Test Event programmato nel fine settimana di Pasqua, il primo fine settimana di aprile, negli impianti di Gorla Minore (sede, tra l’altro, dello CSIO d’Italia Giovanile e Pony 24/27 giugno). 

TEST EVENT E TEAM ITALIA CSIO – Sarà proprio il Test Event giovanile e pony di Gorla a fornire le prime indicazioni utili per la composizione dei Team Italia che rappresenteranno il nostro paese, nelle rispettive categorie, negli CSIO all’estero. A far parte delle rappresentative saranno i migliori 3 binomi per ogni fascia d’età delle gare alte del Test Event. A questi si aggiungeranno altri 3 binomi della speciale computer list per “binomi di interesse federale” (periodo di riferimento dal 1° gennaio al Test Event), mentre i rimanenti saranno scelti dalla commissione selezionatrice. 

Al fine di proseguire nella preparazione e nella visione, ma soprattutto per garantire alcuni appuntamenti di lavoro anche alle giovani promesse del settore, la Federazione ha previsto ulteriori “gare di preparazione giovanile” che si svolgeranno con la presenza dei tecnici il 16/18 aprile a Manerbio in Lombardia e il 24/25 dello stesso mese a Buseto Palizzolo in Sicilia. 

I Team Italia selezionati prenderanno parte, dunque, agli CSIO giovanili e pony in programma tra maggio e giugno in Lamprechtshausen (Austria), Cabourg (Francia), (Wierden) Olanda, (Samorin) Slovacchia e naturalmente allo CSIO d’Italia in programma a Gorla Minore. Il programma delle trasferte internazionali potrà subire variazioni una volta disponibili i programmi degli CSIO e/o in funzione di eventuali modifiche nel calendario FEI.

CSIO D’ITALIA, SELEZIONE EUROPEI E CAMPIONATI ITALIANI – Proprio in occasione dello CSIO di Gorlasi disputeranno i “trials” di qualifica per i Campionati Europei che daranno l’opportunità ai binomi che sono stati più competitivi nella stagione di guadagnarsi sul campo alcuni dei posti disponibili nelle squadre che rappresenteranno l’Italia ai Campionati Europei giovanili (Children, Junior, Young Rider) in programma a Villamoura in Portogallo dal 19 al 25 luglio. La selezione sarà impostata sulla falsariga della programmazione dei Campionati Europei, con una prima prova a tempo tabella C, i due “giri” di Coppa delle nazionali e il Gran Premio finale. In aggiunta alla selezione è importante ricordare che sarà anche lo CSIO di Gorla a dare la possibilità di qualificare l’Italia per l’obiettivo della Finale del Circuito di Coppe delle Nazioni, che si disputerà nella parte finale della stagione in data e luogo ancora da definire da parte della FEI. 

Diversi sono gli eventi più importanti dedicati a coloro che, invece, decideranno di prendere parte all’attività nazionale e che potranno, dunque, confrontarsi nel Test Event di Pasqua, nella tradizionale Coppa del Presidente di Piazza di Siena, nei quattro Talent Show Jumping, che prevedono anche quest’anno le gare a squadre riservate ai Comitati regionali (Cervia 13 giugno, Busto Arsizio 18 luglio, Arezzo 29 agosto, Pontedera 24 ottobre). A questi si aggiungono i Campionati Italiani di Arezzo (9/12 settembre), il tradizionale palinsesto di gare in programma in Arena FISE durante la Fieracavalli (4/14 novembre). 

I PONY ATTIVITÀ INTERNAZIONALE E NAZIONALE – Per illustrare brevemente il programma del settore Pony deve essere dedicato un capitolo a parte. Fermi restando gli appuntamenti delle gare di preparazione, del Test Event, degli CSIO all’estero e in Italia, una prima selezione del Team Italia che prenderà parte ai Campionati Europei di Strzegom in Polonia dall’11 al 15 agostosarà effettuata proprio al termine dello CSIO di Gorla Minore con l’individuazione di una long list di 10 binomi. Successivamente in occasione di un ulteriore appuntamento di selezione, durante i Criterium Italiani Pony in programma a San Giovanni in Marignano dal 9 all’11 luglio, saranno individuati i 5 binomi che partiranno per la Polonia, per rappresentare il tricolore ai Campionati Europei.

Altri appuntamenti riservati alla primissima fascia saranno i Campionati Italiani assoluti Pony in programma ad Arezzo (9/12 settembre) e, naturalmente, la tradizionale finale del circuito FEI di Coppa delle nazioni. 

Coloro che, invece, decideranno di concentrarsi sull’attività nazionale potranno confrontarsi nel Test Event di Pasqua, al Pony Master Show (Arezzo 2 maggio)  nelle gare Pony in programma al Galoppatoio di Villa Borghese in occasione dello CSIO di Piazza di Siena, ai Criterium Italiani di Cattolica, ai Campionati Italiani Assoluti Pony di Arezzo (9/12 settembre), oltre al tradizionale palinsesto di gare in programma in Arena FISE durante la Fieracavalli (4/14 novembre), per finire con la sentitissima Ponylandia (Manerbio 5 dicembre). 

STAGE SUL TERRITORIO – Grazie al gradimento riscontrato nelle ultime stagioni, verrà riproposto e implementato anche quest’anno il progetto di “Stage sul Territorio” dedicati ai giovani cavalieri di interesse federale, ai binomi emergenti, proposti dai Comitati Regionali e agli istruttori. Saranno i Tecnici Giorgio Nuti e Piero Coata a tenere i 28 stage programmati in questa stagione nelle Regioni italiane che in questo 2021 hanno tutte aderito al progetto.

La Federazione Italiana Sport Equestri invita tutti gli interessati a consultare la versione integrale del “Programma dell’Attività Giovanile e Pony” pubblicato sul sito federale nell’apposita sezione e reperibile anche QUI



foto © Paolo Biroldi