24/04/2014

Panoramica sulla stagione sportiva 2014

La stagione sportiva degli Attacchi del 2014 è già iniziata e, pare, anche bene; infatti, sia in ambito amatoriale, sia in quello agonistico, i primi concorsi hanno visto consistenti partecipazioni di concorrenti.

Matteo Pellizzer con il suo Tiro a 4 sarà protagonista delle gare della stagione



SPORT AMATORIALE
 
Per quanto riguarda lo SPORT AMATORIALE, in Italia le principali Associazioni che opereranno su tutto il territorio nazionale sono il Gruppo Italiano Attacchi e la Fitetrec Ante.

Oltre a queste, sono attive anche altre Associazioni Regionali, ad esempio l’Associazione Friulana Appassionati Carrozze, l’Associazione Siciliana Attacchi, il neo-costituito Gruppo Pugliese Attacchi.

E, come sempre, in gara il team di frisoni guidato con precisione dal Giuseppe Ravanelli


L’ambito amatoriale si sta affermando sempre più, grazie alla semplicità che offre ai praticanti di esercitare la loro passione o iniziarla per i neofiti, senza l’impegno e gli oneri che richiede la pratica sportiva agonistica.

La misura della crescente affermazione dell’ambito amatoriale è data dalle alte partecipazioni registrate negli eventi sportivi di questo tipo, dove, l’impegno del gesto atletico è corroborato da un clima, a basso costo, di festa e di divertimento, che nei concorsi agonistici spesso viene smorzato dalla eccessiva competizione tra i concorrenti e dagli alti costi, in aggiunta a quelli che i praticanti già sostengono per mantenere i cavalli, comprare i finimenti, le carrozze, l’abbigliamento, i trasporti, ecc. ecc.



Il giovane Mirko Cassotti, uno dei talenti del parco nazionale, da seguire nelle gare agonistiche ed amatori




Scorrendo i calendari finora pubblicati, si constata che numerosi saranno i Concorsi Amatoriali a carattere Nazionale, che verranno organizzati nel corso del 2014.

Da parte del Gruppo Italiano Attacchi, oltre ai due Concorsi già effettuati, l’Indoor del 23 Febbraio al Palacittà di Travagliato e Il Multitest a TravagliatoCavalli del 4 Maggio in FieraCavalli, sono, ad oggi, prossimamente in programma:


-Il Campionato Italiano Amatoriale Sportattacchi GIA a Parma il 25 maggio
-la Minimaratona GIA presso il Centro Attacchi Morbis il 21 Settembre
-il Concorso Amatoriale in FieraCavalli Verona di novembre.


E sempre più giovanissimi si avvicinano agli attacchi accompagnati dai loro istruttori e dagli orgogliosi genitori. Nella foto Lorenzo Zini



Da parte della Fitetrec Ante, vediamo ha in programma 3 Campionati Italiani di Trec Attacchi, uno il 24/25 Maggio in Puglia, il 5/6 Luglio in Umbria Terni e il 30/31 Agosto in Friuli Venezia Giulia

Altre gare amatoriali, con carattere regionale, sono inoltre previste nei programmi di Associazioni Regionali, con le quali, peraltro, il GIA è aperto ad ogni possibile collaborazione, in particolare l’AFAC, l’Associazione Siciliana Attacchi ed il Gruppo Pugliese Attacchi.


L’americano Chester Weber una delle top star del Circuito Internazionale.



Caratteristica dello sport amatoriale è l’ecletticità delle prove, nelle quali, fatta salva la sicurezza delle persone e dei cavalli, le regole ed i condizionamenti burocratici e finanziari sono meno pervasivi e vessatori e la partecipazione più libera ed aperta a nuovi Concorrenti, ai neofiti ed ai giovani che iniziano ad inserirsi nella pratica della disciplina degli attacchi.
 

Non è un caso che questo approccio susciti molto interesse ed attiri l’attenzione delle associazioni locali, delle pro loco, delle fiere, dei gruppi sportivi dilettantistici, che trovano in questa modalità sportiva le possibilità più favorevoli alla pratica della guida di carrozze da parte di che si avvicina agli attacchi con modestia, pochi mezzi, ma con la voglia di esservi attivi protagonisti.


L’inossidabile Angelo Bianchi, come sempre, protagonista delle gare agonistiche nazionali.



LO SPORT AGONISTICO


Per quanto riguarda lo SPORT AGONISTICO  la FEI, a livello internazionale, e la FISE, in Italia, sono gli organismi che ne hanno le competenze esclusive.

I Concorsi Internazionali in Europa sono numerosi e, tra essi, uno verrà disputato in Italia, presso il Mustonate Equestrian Center dal 15 al 18 Maggio.

In tutta Europa gli Internazionali sono complessivamente 25 distribuiti in 9 Nazioni, tra le quali primeggiano la Germania con 5, la Cecoslovacchia, l’Ungheria, la Francia con 4 ciascuna; quattordici di questi 25 Concorsi internazionali sono validi per la qualificazione alla FEI WORLD CUP DRIVING 2014/2015, che inizierà ad Ottobre, per concludersi con la Finale di Febbraio 2015 (il cui calendario non è ancora noto)

L’anno Internazionale è poi punteggiato di Concorsi di grande rilevanza quale:
-il Campionato del Mondo di Tiro a 4 ai WEG dal 2 al 7 Settembre a Caen in Francia
-il Campionato del Mondo Singoli dal 24 al 28 Settembre a Izsak in Ungheria

Nel Calendario FISE sono scritti in programma, oltre all’unico Concorso Internazionale citato, altri Concorsi Nazionali di Completo (3), di Combinata (9), il Campionato Italiano di Combinata e quello di Completo, oltre alla Coppa delle Regioni.
 

Se verranno effettivamente realizzati non sono neppure pochi e speriamo che siano anche molto partecipati.  Sono, tuttavia, tutti nell’Italia Settentrionale, in Veneto,Lombardia,Piemonte, il nulla  nel Centro e nel Meridione, completamente privi di Concorsi.
 

Questo, sinteticamente il quadro che offre l’annata sportiva degli Attacchi nel 2014.
Come detto, gli inizi sono anche promettenti per le numerose partecipazioni alle prime gare.

Invitiamo, pertanto, tutti gli appassionati ed in particolare i nostri Soci a non mollare ed insistere il più possibile nella frequentazione dell’attività sportiva, sia amatoriale che agonistica, perché, anche se  i tempi sono duri, il futuro della nostra disciplina poggia non solo sulle spalle di chi la organizza, ma, anche e principalmente, su quelle di chi la pratica.