23/04/2012

L’importanza dell’uso delle mani in equitazione

Spunti e consigli per una buona e corretta equitazione, tratti dal Manuale “L’Equitazione e i suoi segreti” scritto da Piero Acquaro


Le azioni delle mani del cavaliere si trasmettono per mezzo delle redini, alla bocca del cavallo e consentono di fermare, trattenere e indietreggiare. Il tutto si otterrà facendo avanzare o trattenendo le mani verso il proprio inguine o verso il cavallo, sempre conservando un contatto con la bocca del cavallo. Le mani devono avere la qualità dell’ immobilità e fermezza indispensabile per stabilire un contatto costante.





Per contatto si intende la capacità del cavaliere di stabilire una linea retta dalla bocca del cavallo-redini-mano senza lasciare il cavallo nel vuoto o effettuando eccessive trazioni.

In linea generale per girare si dovrà effettuare con le mani un’azione asimmetrica e se una redine è fermata o portata all’indietro l’altra deve avanzare proporzionalmente, sebbene è giusto ricordare che ci sono circa 5 effetti delle redini e in ogni caso l’effetto di una redine è sempre controllato e/o contenuto dall’altra redine.







Le redini vanno impugnate facendole passare tra l’anulare e il mignolo in quanto consente una maggiore sensibilità, infine il pollice poggerà sulla redine conferendo fermezza alla presa.

In caso di utilizzo di una briglia o di un pelham con doppie redini, ecco la corretta impugnatura: le redini del filetto passano tra l’anulare e il mignolo e le redini del morso passano tra il medio e l’anulare.

Alcuni cavalieri impugnano la redine del filetto facendolo passare sotto il mignolo e la redine del morso tra il mignolo e l’anulare, anche se la predetta impugnatura potrebbe far perdere una maggiore sensibilità al contatto.
In ogni caso le redini del filetto e morso si incrociano al fine di poter richiedere al cavallo di fermarsi prima con l’azione più dolce del filetto e solo successivamente con un’azione più decisiva del morso.



Per avere altre informazioni spaziando anche su tante altre materie dalla veterinaria alla tecnica equestre, ostacoli da salto e da cross-country, le potrete trovare sul manuale “L’Equitazione e i suoi Segreti”, acquistabile dal seguente link
https://www.nonsolocavallo.it/prodotto/lequitazione-suoi-segreti-manuale-didattico/11916


Il Manuale ha ricevuto gli auguri dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e la prefazione di Mogol.