29/12/2017

L’emozione Cavallo: ecco il ventiduesimo post della rubrica settimanale curata da Marco Biffani appositamente per noi


Lo scrittore a tempo pieno ci regala diversi brani tratti dal suo ultimo libro “Equus Caballus, Ippo per gli amici (principianti)”

“Ti dispiace se ti do del tu? Anche io, come è consuetudine, monto sul cavallo (non salgo!) sempre da sinistra, poggiando la spalla sinistra contro di lui. Con la mano sinistra prendo entrambe le redini (hai presente quelle due strisce di cuoio che servono a guidare il cavallo, chiamate anche briglie nei calessi)) e, tenendole non troppo corte, poso la mano con le redini sul collo del cavallo. (Non ti nascondo che gli afferro con quella mano, anche alcuni ciuffi della criniera per tenerlo fermo, tanto sono meno sensibili dei nostri capelli!) e, sollevando il piede sinistro lo infilo nella staffa (sai cos’è, no?)”.   Inizio con queste parole un testo che Stefano Meattini, pluricampione di Doma Classica ed altri, considerano un Manuale di Primo Livello, ma – in realtà – l’ho scritto per far proseliti nell’approccio con il Cavallo. Uno splendido animale che meriterebbe maggiore conoscenza fra i ragazzi, per avvicinarli realmente alla Natura, goderselo in campagna, aumentare la propria autostima e, forse, diventare dei veri campioni nell’arte del Cavalcare.

Marco Biffani è autore di “Equus Caballus, Ippo per gli amici (principianti)” della Bastogi Libri.

La bella caricatura del cavallo utilizzata per la rubrica “L’Emozione Cavallo” è un disegno di Fabrizio Zubani.

Per essere reindirizzato alla pagina personale di Marco Biffani sul Portale del Cavallo e leggere tutti i suoi post e articoli clicca QUI.