03/11/2017

L’emozione Cavallo: ecco il quattordicesimo post della rubrica settimanale curata da Marco Biffani appositamente per noi


Lo scrittore a tempo pieno ci regala diversi brani tratti dal suo ultimo libro “Equus Caballus, Ippo per gli amici (principianti)”

Chi si dedica ad una disciplina equestre, il proprietario, chi lo ha in fida, l’istruttore professionista, l’allevatore, in soldoni, chi ha familiarità con un cavallo, sa quello che gli trasmette il suo contatto. Il vederlo crescere, l’alimentarlo, il curarlo, il ferrarlo, il medicarlo, l’allenarlo, il montarlo. Da animale diventa un amico. Da sodale un vero compagno. Da atleta un coéquipier. Ne condivide le fatiche negli allenamenti, nei concorsi e nelle corse, come anche le vittorie e percepisce se e quando si è rivelato all’altezza di quello che gli si chiede. Ne è artefice a metà. Ma soprattutto ne comprende gli umori e gli trasmette i suoi. Nei lunghi e impegnativi allenamenti e nelle rilassanti passeggiate in campagna gli parli come ad un pari. Si trasforma persino in confessore! Quando figlia, il puledrino entra a far parte della tua famiglia. Quando muore è la perdita di un vero amico.

Marco Biffani è autore di “Equus Caballus, Ippo per gli amici (principianti)” della Bastogi Libri.

La bella caricatura del cavallo utilizzata per la rubrica “L’Emozione Cavallo” è un disegno di Fabrizio Zubani.

Per essere reindirizzato alla pagina personale di Marco Biffani sul Portale del Cavallo e leggere tutti i suoi post e articoli clicca QUI.