08/06/2018

L’emozione Cavallo: ecco il quarantacinquesimo post della rubrica settimanale curata da Marco Biffani appositamente per noi




Lo scrittore a tempo pieno ci regala diversi brani tratti dal suo ultimo libro “Equus Caballus, Ippo per gli amici (principianti)”

“Posso dirti che è bene che il cavallo, eviti – se possibile – le strade asfaltate; trotti e galoppi dove il terreno è soffice e con pochi sassi. Di stare attento alle pozzanghere ed alle onde (il movimento e la luce riflessa dell’acqua lo spaventano). In lunghe passeggiate, ho sempre alternato passo, trotto e galoppo in modo da non stancarlo troppo (se riesci a non farlo sudare, vai bene e il proprietario del maneggio te ne sarà grato!). Se vedi che è stanco, scendi ed accompagnalo a piedi per un poco. Ne sarà contento. Ricordati che il cavallo è uno degli animali più generosi. Da tutto se stesso – se glie lo chiedi – fino a morirne (come Filippide che, arrivato con una corsa sfrenata ad Atene per comunicare la vittoria di Milziade sui Persiani, crollò a terra morto. Ricordi?)”


Marco Biffani è autore di “Equus Caballus, Ippo per gli amici (principianti)” della Bastogi Libri.

La bella caricatura del cavallo utilizzata per la rubrica “L’Emozione Cavallo” è un disegno di Fabrizio Zubani.


Per essere reindirizzato alla pagina personale di Marco Biffani sul Portale del Cavallo e leggere tutti i suoi post e articoli clicca QUI.