26/07/2019

L’emozione Cavallo: ecco il novantatreesimo post della rubrica settimanale curata da Marco Biffani appositamente per noi




Lo scrittore a tempo pieno ci regala diversi brani tratti dal suo ultimo libro “Equus Caballus, Ippo per gli amici (principianti)”

Quello che ho potuto sapere, montando diversi cavalli in vari maneggi italiani è la differenza fra il Baio (che ha la pelle rossiccia, criniera e coda neri, ed estremità delle zampe nere; con 5 gradazioni diverse), il Sauro (che ha peli e crini biondi e rossicci a varie tonalità e le estremità delle zampe, chiare; con 7 gradazioni), il Grigio (che ha il pelame grigio e i crini più o meno neri o della stessa gradazione del pelame, talora con sfumature rossicce), e il Morello (tutto nero, pelo e crini neri.

Al più le estremità delle zampe potrebbero essere talvolta chiare; con 3 gradazioni diverse). 



Marco Biffani è autore di “Equus Caballus, Ippo per gli amici (principianti)” della Bastogi Libri.

La bella caricatura del cavallo utilizzata per la rubrica “L’Emozione Cavallo” è un disegno di Fabrizio Zubani.


Per essere reindirizzato alla pagina personale di Marco Biffani sul Portale del Cavallo e leggere tutti i suoi post e articoli clicca QUI.