27/06/2020

Ippodromo Merano, incontro al MIPAAF sereno e costruttivo, ma…

se non si risolve la problematica, chiusura impianto il prossimo 5 luglio

Mercoledì 24 Giugno si è svolto l’incontro tra i vertici del MIPAAF e quelli della Merano Galoppo, si è trattato, sostanzialmente, di una prima presa di contatto formale rispetto alla problematica relativa alla sovvenzione 2020.
Il Presidente della Merano Galoppo, Gianni Martone, ha esposto in maniera chiara e diretta le problematiche che hanno prodotto lo stato di crisi della Società, evidenziando quali siano a suo avviso, le storture delle precedenti convenzioni che di fatto traggono origine dalla vecchia Deloitte .
Nel confronto, sereno e costruttivo, con l’On. Salvatore Capone capo della Segreteria Tecnica della Ministra Bellanova ed il Capo Dipartimento Dott. Saverio Abate, la società Merano Galoppo ha ribadito una richiesta ormai nota, quella del riconoscimento della specialità Corse ad Ostacoli sotto il profilo sovvenzionale.

Aldilà delle confortevoli dichiarazioni da parte del Ministero, rispetto ad un esame accorto di tutte le criticità tecnico giuridiche evidenziate, la Merano Galoppo ha doverosamente comunicato al Ministero che qualora non ci fossero le condizioni per risolvere tale problematica, suo malgrado, sarà costretta a chiudere l’impianto in occasione del termine della prima fase della stagione agonistica il prossimo 5 Luglio 2020