22 Ottobre 2021

IL GRANDE FREDDO: Giornali e televisioni ci mettono in guardia sull’arrivo di neve e gelo, ma i nostri cavalli che rischi corrono? Cosa fare per loro?

Il cavallo è un animale che sopporta molto bene il freddo. In natura d’inverno ha un pelo folto e caldo e non soffre certo di problemi legati a raffreddamento corporeo, almeno alle nostre latitudini.


Il pericolo invece è rappresentato dalla cattiva gestione. Prima di tutto bisogna ricordarsi di controllare più volte al giorno gli abbeveratoi: il rischio è che gelando non forniscono all’animale acqua sufficiente per poterlo dissetare o, ancora peggio, lo mettono in condizione di dover mangiare ghiaccio o neve che potrebbero dare origine a fenomeni colici “a frigore” con atonia intestinale, blocco della motilità ecc…

Altro rischio è rappresentato dalle possibili correnti di aria fredda che si possono verificare con una sconsiderata apertura di più porte nella scuderia investendo i cavalli magari sudati per il lavoro d’allenamento con correnti d’aria fredda foriere di bronchiti
e malattie da raffreddamento.

In ultimo, ma non meno importante, un ulteriore pericolo è rappresentato dal cattivo uso delle coperte e dal calore all’interno delle scuderie.


Il cavallo, soprattutto se tosato, viene protetto con più strati di coperte soprattutto di notte, quando fa più freddo. Invece di notte nelle scuderie il calore aumenta sia per la presenza degli animali, sia perché nessuno continua a entrare o uscire aprendo le porte.


Il “colpo di freddo” arriva la mattina quando si apre per l’inizio dei lavori: proprio in quel momento si prendono i cavalli, si legano ai due venti, si tolgono le coperte e si da subito una bella strigliata. Non dobbiamo essere noi a spiegare che questo è un comportamento più dettato dall’umanizzazione dell’animale che dal buon senso.







INFORMA - Ricevi GRATIS a ogni acquisto
Articolo pubblicato sulla rivista INFORMA
distribuita gratuitamente a tutti i nostri clienti che hanno effettuato acquisti su NonsoloCavallo.it
CLICCANDO QUI è possibile sfogliare tutti i numeri della rivista online

Numero 1 Gennaio / Febbraio 2020

Dott. Piermario Giongo, veterinario, esperto in podologia e mascalcia, pronto soccorso, ippiatria e medicina sportiva. Direttore sanitario della Clinica Veterinaria S. Siro Grandi Animali. Socio fondatore e presidente dell’associazione "Scuola Equestre di San Siro". Autore di numerose pubblicazioni scientifiche e articoli divulgativi oltre ad essere relatore in numerosi congressi internazionali. Collabora da anni con il PORTALE DEL CAVALLO e risponde alle domande degli utenti nella rubrica L'ESPERTO RISPONDE

Articoli correlati

Strategie di Mental Coaching per ridurre lo stress

Quandosi alza l’altezza degli ostacoli o aumenta il livello di difficoltà degli esercizi LA MENTE VUOLE PROTEGGERTI Se vuoi crescere e migliorare diventa inevitabile incrementare il...

Symphony of the Cells, 18 protocolli per…

È LA RACCOLTA DI 18 PROTOCOLLI DI APPLICAZIONE DI OLI ESSENZIALI CPTG®* SECONDO UNA SEQUENZA PRESTABILITA. L'HO PROVATA SUI CAVALLI E IN QUESTO ARTICOLO...

Il tuo cavallo sarà invisibile agli insetti per ben 14 giorni

Solo con EQUI-SPOT il tuo cavallo è al riparo dagli attacchi degli insetti volanti per ben 14 giorni dall'applicazione. Con l'arrivo della primavera e dei...

Il cavallo non vive nel dolore e non teme le conseguenze remote degli eventi

Sono tutti divi di Hollywood senza la finzione cinematografica e gli effetti speciali. Il professor Diego Fonda sosteneva e sostiene che se sei in...

Le pavimentazioni in gomma di grandi dimensioni

Come vi abbiamo raccontato durante la nostra puntata web le pavimentazioni in gomma riciclata sono la scelta ottimale per ogni zona della scuderia. Ecoplus è...

Fuori gli Ogm dai nostri campi e dalle nostre tavole!

Il 24 settembre scorso, la Commissione europea ha pubblicato una Valutazione d’impatto iniziale nel tentativo di allentare la legislazione sulle piante prodotte con tecniche genomiche. Fino...
Equigomma

Da non perdere

EcoPlus - EcoHorse
BIOequipe
LAS

Altri argomenti