15/07/2020

FISE: le più importanti decisioni del Consiglio federale del 13 luglio

Giornata di Consiglio federale oggi, lunedì 13 luglio, per la Federazione Italiana Sport Equestri. La prima e più importante decisione assunta è stata quella della convocazione della prossima tornata elettorale per il rinnovo delle cariche del quadriennio olimpico 2021/2024. L’Assemblea nazionale ordinaria elettiva, infatti, si svolgerà il 14 settembre presso la Fiera di Roma in prima convocazione alle ore 10 e in seconda alle ore 12. 

Il Consiglio ha proseguito i lavori ricordando l’istruttrice federale Alice Righetto prematuramente scomparsa a causa di un male incurabile, ma che negli anni ha profuso una passione e un impegno enormi mettendoli a disposizione degli Sport equestri.

Il Presidente federale ha poi illustrato la bozza del Testo Unico della legge sullo Sport che ha dedicato diversi articoli agli Sport Equestri. La disciplina e le novità introdotte sono state volute fortemente dall’attuale Consiglio federale, che già nella legge delega al Governo aveva chiesto e ottenuto un apposito punto dedicato alla regolamentazione degli Sport equestri. La bozza, adesso licenziata dal Ministero dello Sport e al vaglio delle forze politiche, prima di approdare entro fine mese al Consiglio dei Ministri per l’approvazione definitiva, riconosce finalmente la figura del “cavallo atleta” e gli attribuisce degli importanti vantaggi fiscali con un regime IVA dedicato e delle semplificazioni sui trasporti con mezzi sotto le 35 quintali o trailer e l’esclusione dell’acquisizione della carta di qualificazione del conducente anche per i mezzi superiori alle 35 quintali. 

Il testo di legge riconosce anche vantaggi fiscali ai cavalli atleti utilizzati per Interventi Assistiti. Il Presidente federale continuerà a monitorare i lavori parlamentari per cercare di arrivare all’approvazione del testo proposto.

Il Presidente ha, poi, aggiornato il Consiglio sullo stato dei rapporti con il Comune di Rocca di Papa. A seguito di un ritardo nella formalizzazione e nella definizione degli atti, prima per l’incidente, che ha causato la tragica morte del Sindaco nello scoppio e conseguente incendio della sede comunale, e successivamente per il periodo di sospensione delle attività determinate dallo stato di emergenza per la pandemia COVID 19, venerdì scorso la Giunta comunale ha deliberato di incaricare il dirigente preposto al Patrimonio per procedere a un affidamento per almeno 15 anni alla Federazione dell’ex Centro Equestre Federale, ora Centro Ranieri di Campello, e in questo modo consentire alla Federazione di avere un titolo stabile per dare corso alle opere di riqualificazione ed effettuare i Mondiali di Completo e Attacchi (tiri a quattro) assegnati all’Italia nel 2022. 

Allo stesso tempo le parti proseguiranno nell’iter amministrativo per la costituzione della società mista tra Comune e Federazione e all’assegnazione del compendio sportivo alla società stessa.

Anche durante la riunione odierna intensa attività del Dipartimento Formazione, seguito dal Vice presidente Grazia Basano, che ha completato l’approvazione dei regolamenti per la formazione degli ufficiali di gara delle discipline del Completo e del Polo. Il Consiglio ha preso atto di numerose sessioni di esami svolte nell’ultimo mese, molte delle quali anche on line. Sempre nell’ambito del Dipartimento Formazione sono stati attribuiti i titoli di istruttore di terzo livello per meriti sportivi ad Alice Bertoli per la disciplina del Completo e a Paolo Fabbri per la disciplina del Reining.

Intensa attività anche per quanto riguarda la disciplina degli Attacchi, seguita dal Consigliere Luca D’Oria. Il Consiglio, infatti, a seguito della valutazione delle candidature, ha assegnato i Campionati Italiani Derby e la finale di Coppa Italia Amatoriale al Circolo Ippico Shenandaoh, la Coppa delle Regioni e i Campionati Italiani di Combinata Attacchi all’ASD Meraki, il Campionato Italiano Attacchi allo Sperone e la Manifestazione di Eleganza e Tradizione Incanto Liberty all’ASD Pieve.

Dopo aver analizzato una serie di ulteriori delibere amministrative e memorie il Consiglio ha ultimato i suoi lavori alle ore 17:30.