Alimentazione cavallo da Endurance

Buongiorno,
Le scrivo perché ho molti dubbi sull’alimentazione dei miei cavalli da gara. Sono cavalli giovani, anglo arabi e arabi, tutti di stazza tra 155 e 160. L’anno passato durante il lavoro erano un po’ giù di peso, premetto che sono cavalli destinati a gare da 90km in su. Mangiano fieno in abbondanza (aimè non di prima qualità, in Sardegna impossibile trovarne, ma comunque neanche malissimo). Il mangime è un mix fioccato pellettato composto da: crusca di frumento, granoturco fioccato, granoturco, avena fiocco, fava fioccata, farina di estrazione di soia tostata, orzo, buccette di soia, erba medica, carbonato di calcio, sali di acidi grassi, cloruro di sodio, ossido di magnesio, olio di soia.
Proteina 15%
Umidità 11,68%
Oli e grassi grezzi 3,50%
Cellulosa grezza 13,5%
Ceneri grezze 7,5%
Sodio 0,50%
Calcio 1,03%
Fosforo 0,60%
Magnesio 0,33%.
Questo mangime era dato in dosi di circa 3,5-4 kg al giorno, più 200ml di olio di semi di girasole e una manciata di sale grosso.
Per quest’anno mi è stato consigliato di aggiungere un nucleo, ami****rt della Ac*e, in dosi di circa 500g al giorno, e aumentate leggermente l’olio.
I pareri di esperti sono discordanti, alcuni dicono sia giusto usare il nucleo così con il mangime, altri con sola avena.
I pasti sono divisi tre volte al giorno.
Io sto impazzendo non so più cosa fare, l’alimentazione è fondamentale nel cavallo da endurance.
Consigli? Pensa che sarebbe meglio un mangime un po’ più "semplice" di questo? Cosa pensa delle dosi? È troppo? Troppo poco?
Aspetto con ansia la sua risposta, intanto la ringrazio.

  • Ospite ha scritto 6 anni fa

Ah il cartellino del nucleo è questo:

Proteina 23,6%
Oli e grassi 4,90%
Cellulosa 8,40%
Ceneri 12%
Sodio 0,05%
Lisina 3,65%
Aminoacidi essenziali liberi biodisponibili 82,58 g/kg

  • Ospite ha risposto 6 anni fa

Salve Beatrice, per proporre una buona alimentazione ai suoi cavalli bisogna considerare vari fattori, le esigenze nutrizionali variano in base allo stato fisiologico, di salute, al sesso , all´età e all´attività fisica che svolgono( 90 km sono un´attività intensa!).
Rispetto alla dieta che seguono i suoi cavalli, gli accorgimenti che può considerare sono: aumentare il numero dei pasti di fieno,anche 5 volte al giorno (un buon foraggio apporta al cavallo la maggior parte dei principi nutrivi di cui hanno bisogno), somministrare il mangime concentrato dopo il foraggio per favorirne l´assorbimento (si deve considerare la digeribilità e l’apporto energetico del concentrato), integrare la dieta con multivitaminici e Sali minerali.
Le consiglio di coinvolgere il veterinario nella pianificazione della dieta in modo da poter soddisfare le esigenze nutrizionali dei suoi cavalli nel miglior modo.

A presto Francesca

La tua risposta

Prego per rispondere.