Informazioni razza andalusa

Gentile Dottore,
Le scrivo per avere notizie relative alle razze arabo ed andaluso.
Sto svolgendo un lavoro di tesi magistrale riguardante un manoscritto miniato del 1300-1350. Ipoteticamente, questo testo sarebbe stato eseguito in Catalogna. Nelle miniature, tutte riguardardanti battalie, i cavalieri montano cavalli dal mantello grigio pomellato (mi piacerebbe inviarle alcune foto ma non so come allegarle). I cavalli, ad un primo sguardo mi sono sembrati lusitani, andalusi o arabi, ma vorrei approfondire la questione, in quanto, se fossero andalusi o di un’altra razza della quale non sono a conoscenza, ma diffusa in Spagna, potrei andare ad avvalorare l’ipotesi che il testo sia stato eseguito proprio in Catalogna e non altrove! le vorrei chiedere dunque le seguenti informazioni:
quali razze derivano dall’andaluso, e quali dall’arabo?
vi erano, nel corso del XIV secolo in particolar modo, alcune razze maggiormente diffuse in Catalogna?
La ringrazio per l’attenzione ed, anticipatamente, per la risposta.
Brunilde

  • Ospite ha scritto 5 anni fa

Buonasera. L’origine dei cavalli spagnoli è molto antica. Omero parlava di loro nell’iliade, Asdrubale introdusse 2000 cavalli dalla Numidia 2 secoli prima di Cristo, e Giulio Cesare parla con rispetto dell’equus ibericus. Il cavallo spagnolo come lo conosciamo deriva però probabilmente da incroci tra cavalli Berberi portati dai mori e cavalli locali. I Mori, che inizialmente giunsero fino alla Catalogna, furono grandi allevatori, e rimasero in Andalusia fino quasi alla scoperta dell’America, influenzando tutta la popolazione equina della penisola. Tra il 1300 e il 1350 non si poteva parlare propriamente di razza, ma di tipo di cavallo, e decisamente i cavalli dei mori, oggi detti andalusi erano i cavalli presenti in tutta la spagna. Influenze dell’arabo, se ce ne sono state, sono state irrilevanti. Se i cavalli del manoscritto sono grigi pomellati, sono sicuramente i precursori dell’andaluso moderno.

Mostro 1 risultati
La tua risposta

Prego per rispondere.