Pensione cavallo

Buonasera,
mia figlia ha iniziato un corso di formazione presso un’associazione per la monta naturale. Dopo alcuni mesi
abbiamo acquistato una cavalla sempre attraverso questo centro e ora si trova lì in pensione. A causa di una serie di problematiche e anche della distanza, si è deciso di cambiare centro ma ora ci chiedono di pagare un preavviso di 2 mesi. Non ci è stato sottoposto alcun contratto di pensionamento con tale richiesta, ma il centro ha cambiato il regolamento e ci ha chiesto di sottoscriverlo (nel quale ora parlano dei due mesi di preavviso da dare e da pagare se il preavviso non viene comunicato). Domanda: può l’associazione modificare il regolamento senza presentarlo ai soci? E soprattutto può valere come accordo sulle modalità di pensione senza avercene dato comunicazione?
Ringrazio e saluto cordialmente.
Sonia

  • Ospite ha scritto 11 mesi fa

Salve, è diffuso come uso e consuetudine, qualora si decida di spostare il cavallo in altro Centro ippico, il preavviso di un mese. Nel caso in cui nel regolamento non venga specificato alcunchè in materia, è facoltà del Centro o non richiedere nulla o eventualmente una mensilità di preavviso.
Due no! Due mensilità prevedono l’accettazione da parte Vostra e quanto meno che ne siate a conoscenza.

Buongiorno D.ssa Polidori,
la ringrazio e la saluto cordialmente.
Sonia Macri

  • Ospite ha risposto 11 mesi fa
La tua risposta

Prego per rispondere.