passaggio di proprietà cavallo

Buonasera dott.ssa, innanzitutto la ringrazio per la disponibilità offerta in questo forum. Le volevo porre il mio problema: ho effettuato la vendita di un cavallo psa intestato a mio nome. Il suddetto cavallo mi è stato pagato nella cifra pattuita in contanti, senza alcuna firma da parte dell’acquirente. L’equide in questione è stato trasportato presso il suo maneggio e dopo 8 mesi, utilizzando scuse come Covid-19, restrizioni, lo smarrimento dei documenti necessari, il cambiamento della denominazione della sua ASD e via dicendo, il citato compratore non si rende disponibile per effettuare il passaggio di proprietà del cavallo, continuando a rimandare. La mia domanda è la seguente: come devo comportarmi? Mi è stato consigliato di farmi restituire il cavallo poichè nessun contratto di compravendita è stato firmato e trovare un secondo acquirente.
La ringrazio per la sua attenzione
Cordiali saluti.

  • Ospite ha scritto 1 anno fa

Salve, il consiglio che mi sento di darle è di insistere con l’acquirente originario; non metta in atto comportamenti che la potrebbero portare dalla parte del torto!
E’ vero che non essendoci nessun documento scritto e/o passaggio di denaro certificato, lei potrebbe vantare diritti sul cavallo, ma poi le potrebbero richiedere di pagare il mantenimento, ferrature, vaccinazioni e quant’altro… non si metta nei problemi, cerchi di attivare un contatto con l’acquirente e gli spieghi che l’intestazione del cavallo non comporta nessuna tragedia!!!

Mostro 1 risultati
La tua risposta

Prego per rispondere.