Incollatura

Buon giorno dott.Guidi,
le scrivo perchè vorrei un consiglio.
Ho un PSI di 9 anni con cui mi trovo molto bene.
Non riesco ad ottenere la flessione dell`incollatura, anche al galoppo tende sempre ad tenere l`incollatura abbastanza distesa.
Monto con un semplice filetto snodato con barre ed il cavallo non scappa.
Volevo solo un consiglio su quali sono gli esercizi per migliorare la flessione dell`incollatura.
Grazie in anticipo per la sua risposta.

Valentina

  • Vale ha scritto 17 anni fa

Ciao Vale. Anche io ho lo stesso tuo problema. la mia cavalla ha 12 anni e per tanto tempo non sono riuscita a farle tenere l`incollatura. Però dopo aver parlato con un amico ho iniziato a farle fare questo tipo di esercizio.La lavoro alla corda per un quarto d`ora,senza sella ma con la testiera, alla quale aggancio le redini di ritorno che passano tra le sue gambe anteriori.la cavalla, nel camminare sente la “tensione“ all`imboccatura e piega il collo. Contemporaneamente a questo giochetto faccio un rumore con la bocca, tipo il classico verso per richiamare i gatti cosi lei associa. Quando sono in sella, apro e chiudo i pugni in modo alternato rifacendo lo stesso verso e devo dire, nel mio piccolo, che funziona. Puoi provarci anche tu, ma non so se è il metodo migliore e soprattutto duraturo.
Ciao

  • Jusi ha risposto 17 anni fa

Buonasera Dr Guidi. Volevo esporle il mio problema: come si fa a far tenere l`incollatura ad una cavalla che proprio non vuol saperne? Dopo il trucchetto che ho spiegato prima, ad una ragazza nel forum che ha il mio stesso problema, volevo chiederle quali sono gli esercizi che io o la mia cavalla dovremmo fare per poter ottenere risultati duraturi? La ringrazio per l`attenzione che vorrà accordarmi e la saluto cordialmente.

  • jusi ha risposto 17 anni fa

In attesa della risposta del Sig. Guidi, vorrei dare la mia.
Si può ottenere la flessione dll`incollatura con una mano interna che va verso l`alto per non tirare da avanti a indietro, schiacciando la lingua e provocando difese nel cavallo. A questa azione della mano interna verso l`alto si accompagna una tensione di una redine esterna tenuta con una mano bassa che resiste più o meno a seconda del grado di flessione leterale che si vuol dare al cavallo.

  • jib ha risposto 17 anni fa

Grazie 1000

  • Vale ha risposto 17 anni fa
La tua risposta

Prego per rispondere.