11/08/2020

Cesena Trotto, resoconto Premio AIDA

Ippodromo Cesena Trotto, resoconto delle corse di Sabato 8 Agosto 2020, Premio AIDA

Il clou del sabato premia Zurro Zl


     

Chiusura di settimana al Savio con al centro della programmazione un handicap “Premio Aida” che vedeva contrapposti otto soggetti di 5 e 6 anni divisi in tre nastri alla giravolta, con la media distanza da percorrere ed il betting rivolto con decisione verso Zurro Zl, su Vincent Trio e Zaffiro Top. Alla prova dei fatti, subito a tabellone Zaffiro Top e leadership per Zurro Zl sull’accondiscendente Varadero, mentre dal secondo nastro muove Vincent Trio che gradatamente si porta sul leader e lo pressa da vicino sistemandosi alla corda sull’errore di Varadero, ma l’allungo di Zurro Zl ne consolida il vantaggio e si stacca con autorevolezza andando a vincere in 1.15.0 sull’avversario, mentre Zitrunas completa il podio.

Con un occhio al calcio ed alla Champion’s League ed uno alla pista cesenate è andata in scena la prima corsa del convegno, un miglio per anziani guidati dai loro proprietari che Twitter Di Casei e Giuseppe Colantonio hanno condotto da un capo all’altro vincendo in 1.14.4 sul plebiscitario favorito Un Vero Hbd e sulla trascurata Ursula Baba, rispettivamente guidati da Fabio Esposito e Giancarlo Moretti, poi spazio ai tre anni con la nuova ospite del Savio Bastachesia Jet, vincitrice dopo tattica d’attesa da parte del suo improvvisatore Manuel Pistone che l’ha proiettata sullo stanco Birko Alter per staccare in 1.15.6 davanti al Beatles Boy Treb e Bella Di Venere.

Match tra Uragano Spritz e Senna Trio alla terza, con quest’ultimo preminente sull’avversario dopo grintoso percorso esterno, terzo Zebù Risaia Trgf coraggiosamente in seconda pariglia sin dal via, media di 1.16.0 per il vincitore guidato da Marco Stefani. Alla quarta, virtuoso coast to coast per Bonita Alter e Mattia Orlando, leader sin dalle prime battute di gara e a segno in 1.16.1 su Blackfire Horse e Bella di Notte Dl, favorita in chiusura di gioco. Fuga per la vittoria chiusa in un considerevole 1.14.3 per Ademir di Ruggi alla quinta, con l’allievo di Lorenzo Baldi a varcare il palo con ampio margine su Amore Stecca e Atlantic Pan, assai trascurati in sede di pronostico. Chiusura con arrivo a tre sul palo e la vittoria in open stretch per Angelico che in 1.16.4 beffa il seguito Athos Laksmy regalando il raddoppio a Manuel Pistone mentre Amber Tr è giunta al terzo posto.