21/08/2020

Cesena Trotto, resoconto corse del 15 agosto

Ippodromo Cesena Trotto, resoconto delle corse di Sabato 15 Agosto 2020. Serata della Solidarietà
arrivo della corsa a maggior dotazione
“Premio ANFFAS CESENA – ANFFAS POLISPORTIVA” vinto da Zina Jet
(Ph. Rega)


Solidarietà e sport nella serata di Ferragosto

Un mirabile mix tra sport, impegno sociale, solidarietà ed agonismo, questa la cartolina dalla serata del sabato di Ferragosto al Savio, con sette corse intitolate ad Associazioni impegnate nell’aiuto alle persone colpite da disabilità e gravi patologie, non scevre da proposte tecniche di rilievo. Trofeo Croce Rossa in apertura per il “Premio Croce Rossa Italiana – Comitato di Cesena”, con i gentlemen che si sono sfidati in un handicap che Marcello Becci ed un ritrovato Naldo Benal hanno riportato vittoriosamente in un brillante 1.16.1 trottando al comando da un capo all’altro e precedendo una sorprendente Zelda Zack, proiettata sui primi dopo partenza al fulmicotone, terzo il plebiscitario favorito Uragano Spritz  poco incisivo sin dalle prime battute di gara. Professionisti e tre anni nel prosieguo “Premio A.I.S.M.” e vittoria ad alta quota per Bionica Horse e Salvatore Valentino, con la bionda portacolori di Franco Baldini leader allo stacco e poi intangibile lepre per  l’atteso Brio Ban, partito con circospezione e secondo all’epilogo davanti a Boote Etoile; media di 1.15.8, nuovo limite per la sorprendente vincitrice.

partenza autostart (Ph. Rega)

passaggio in curva (Ph. Rega)


Alla terza corsa “Premio Associazione Romagnola Ricerca Tumori Onlus”, ritorno in pista dei gentlemen e ancora un successo per Amore Stecca, a segno da outsider ieri e pronto a replicare a distanza di 24 ore con un ispirato Fabrizio Martinelli alle redini e Roberto Faticoni in regia, secondo posto per Angelica e terzo per Athos dei Greppi, con la favorita Bonita Alter a segno alla quarta – “Premio Istituto Oncologico Romagnolo” – su Boomboom Jet e Blueriver, per il primo alloro in serata di Vp Dell’Annunziata. Stiaccino Jet ha cancellato lo zero stagionale dalla casella vittorie affermandosi alla quinta corsa “Premio ACISTOM” in 1.15.5 su Sherwood Bi e Viola Orsini, mentre alla sesta “Premio ANFFAS CESENA – ANFFAS POLISPORTIVA”, corsa a maggior dotazione del convegno, fuga in avanti per Zagorit e vittoria in zona Cesarini per Zina Jet e Mattia Orlando, terzi Victor Trio e Marco Stefani e delusione per i sostenitori di Veleno Stecca.

Chiusura per i cadetti nel “Premio A.I.P. Associazione Parkinson – La Foglia e il Bastone” con l’assolo di Asja Op e Manuel Pistone che in 1.15. 4 e dopo percorso di testa hanno fatto il vuoto precedendo Aron D’Esi e Alena D’Amore.