16/08/2019

Carrozze al Castello. Quarta edizione del CIAT Glamis Castle

Per gentile concessione del conte di Strathmore e Kinghorne, la quarta edizione del Concorso di Attacchi di Tradizione Glamis Castle si è svolta in Scozia nei giorni 1 e 2 Giugno, presso la tenuta del Castello di Glamis, costruito nel 1372, bella casa d´infanzia di Sua Maestà la Regina Elizabeth, la regina madre e luogo di nascita della principessa Margaret.

Ewan McInnes di Aberdeen con pariglia di olandesi e Dog car di Kinross


Di Richard Lanni. Photo credits Emanuela Brumana

Lo scopo del Concorso è quello di incoraggiare la passione per le carrozze tradizionali precedenti al 1945 e incoraggiare i proprietari a mostrarle.   Il tempo è stato variabile per tutto il weekend, ma sabato si è concluso con un po’ di sole apparso proprio durante la Prova di Presentazione nella fase di valutazione dei giudici: Mr. Enzo Calvi (ITA), Mrs. Claudia Bunn (GB), Mrs. Elizabeth Cartwright Hignett (GB).  

Alex Hogg e Maureen Hogg hanno controllato il punteggio di ciascun attacco relativamente a impressione generale, finimenti e loro posizionamento, carrozza e cavallo per poter attribuire un voto complessivo ad ognuno degli attacchi nella di fase di Presentazione.   La colazione e i pranzi, per tutto il fine settimana venivano, ben serviti dalla signora Sandi Lanni in una struttura di fronte al Castello, dove si respirava un’atmosfera di amicizia e simpatia.

Ruth Martin con Gig e pony Welsh durante la Prova di Maneggevolezza


La sera del sabato era in programma una visita guidata del Castello.   La nostra guida ha avuto un sacco di storie interessanti da raccontarci sui fantasmi, i proprietari passati, il loro orso domestico che se ne era fuggito un giorno imbattendosi nel campo dei bovini degli altipiani e da allora il povero orso non è stato piu’ tenuto al castello.  

A seguire, un aperitivo a base di Champagne a Strathmore Arms e una deliziosa cena Black Tie, a cui è seguita una lotteria davvero di buona qualità, con in palio oggetti da una gita in carrozza con i gelderlander di Richard Lanni, una frusta e le solite bottiglie di champagne, whisky e altri oggetti messi all’asta generosamente da Mrs. Sarah Dance.

Gilly Chippendale si avvia con il suo Dog Cart alla Prova di Presentazione. Sullo sfondo il Castello di Glamis


La domenica è stata la giornata più impegnativa con 6-13 Km di Routier percorsi intorno alla bellissima tenuta. Partenza dal parco di fronte al Castello, dove era previsto un anello lungo il viale alberato principale del Castle Drive e lì erano posizionati quattro PC e quest’anno alcuni erano molto impegnativi.   Una retromarcia, che richiedeva un corretto parcheggio in una rimessa virtuale e un binario curvo, che solo due concorrenti hanno superato senza penalità.  

Quindi la passeggiata dentro la tenuta con i bellissimi rododendri in piena fioritura, poi attraverso il villaggio di Glamis e, passati i meravigliosi giardini italiani, gli attacchi si ritrovavano di nuovo nel parco, sui sentieri del Macbeth con le incantevoli statue scolpite, ricavate dal legno della tenuta e raffiguranti personaggi dello Shaplay.   Dopo aver superato alcuni bei ponti antichi, si procedeva verso il giardino recintato attraverso la vecchia pineta, lungo sentieri interessanti dentro la tenuta, che ci riportavano al Castello per affrontare i PC finali con la sfida del Bicchiere.

Il Vincitore assoluto Modris Kensas con Singolo attaccato a un American Phaeton

 
Questo PC comportava procedere con le redini in una mano dal punto A al punto B dopo aver preso in A un bicchiere di Champagne per depositalo su un ripiano al punto B.   Superato questo PC, gli equipaggi erano ormai sulla via del ritorno al castello per guadagnare il traguardo che si trovava a fianco del campo riservato al parcheggio dei van.   Il percorso era stato segnalato con indicatori di chilometri e cronometrato.  

C’erano visitatori di molte nazionalità che venivano a guardare e godersi la giornata.   Il pomeriggio era dedicato alla Maneggevolezza [percorso coni] con un tracciato a tempo di 20 porte, regolate per adattarsi alle larghezze delle ruote, con palline sulla cima, che non dovevano cadere a terra.   Questa prova si è tenuta nella grande arena di fronte al Castello.   A gara conclusa la Cerimonia di Premiazione con schieramento e giro d’Onore.   Un enorme ringraziamento a tutti giudici, steward e sponsor senza i quali l’evento non sarebbe stato possibile.

  I VINCITORI  

Proclamato Campione Assoluto Modris Kesans, un esperto concorrente di Attacchi di Tradizione del Galles con il suo bel cavallo Monnington Verdi attaccato a un American Phaeton.

E’ stato anche premiato come il miglior guidatore.  

Ruth Martin con il suo pony welsh Merioneth Tymesti attaccato a un Gig di Lawton del 1895 è stata proclamata Reserve Champion, migliore attacco nativo e premiata anche come migliore guidatrice.  

Alan Ross di Aberdeen è stato il miglior partecipante scozzese alla guida di Woodhouse Maggie attaccato a uno Sporting Phaeton di Croall & Croall.  

La Categoria Pariglie è stata vinta da Ewan McInnes di Aberdeen con la sua coppia di purosangue Olandesi Sylvester e Sox attaccati a un Dog Car di Kinross.  

Nella sezione contemporanea Campione: Ann Rushton con Green e Jim Reserve Champion:Audry Barron con Kincardine Bluebell