12/10/2020

AL VIA PROGETTO NUTRI SCUOLA REALIZZATO E IDEATO DAL DOTT. ALFREDO IANNELLO PRESIDENTE ASSOCIAZIONE GRUPPO BIOLOGI

per la diffusione della corretta alimentazione in particolare alimentazione mediterranea in tutte le scuole di ordine e grado.

Al via il progetto Nutriscuola realizzato dalla Associazione Gruppo Biologi, campagna alimentare gratuita per la diffusione della corretta alimentazione in tutte le scuole di ogni ordine e grado con particolare attenzione verso la dieta mediterranea e lo studio delle ricadute sulla salute.

La conferenza stampa di presentazione, sostituita nelle consuete modalità a causa dell’emergenza Covid 19, avverrà in video per via telematica attraverso il contributo dei patrocinanti che interverranno singolarmente in presenza in un face to face con il Presidente dell’associazione nonché ideatore del progetto Dott. Alfredo Iannello.

Biologo nutrizionista, naturopata, esperto di nutraceutica, di alimentazione sportiva e patologo clinico, ha fortemente voluto lo sviluppo del progetto e per questo ringrazia le numerose realtà che hanno voluto sostenerlo: ”I ragazzi possono essere il veicolo dell’educazione alimentare all’interno delle famiglie allargandosi poi alla società tutta perché la corretta alimentazione previene moltissime patologie”.

Il progetto, che sarà divulgato nelle scuole e in ambito di attività ludico sportive, è patrocinato da Roma Capitale, Coni, Federfarma, Simi, Sifo, Sinut, ASI, FITETREC ANTE, Associazione Sportiva Donne Galoppo Sella Trotto e dall’Istituto di Alti studi Ssmi Carlo Bo oltre a numerose associazioni collaterali come i Lions.

Diverse le autorità che hanno voluto farsi presenti in occasione della presentazione del progetto, prima tra cui il Ministro della pubblica Istruzione, Lucia Azzolina: ”Il Progetto Nutri Scuola sensibilizza i giovani sull’importanza che ricopre una corretta alimentazione e sull’incidenza che questa ha sul piano individuale ma anche collettivo. È indubbio, infatti, che uno stile di vita sano aiuti a prevenire molteplici patologie, innalzi la qualità della vita del singolo e contribuisca, a lungo termine, a ridurre la pressione sul Sistema Sanitario Nazionale”.

Consigliere della Regione Lazio Enrico Cavallari ha così commentato il lavoro compiuto: “Nell’aforisma “Mens sana in corpore sano” trova espressione anche la corretta alimentazione. Per questo, il meritevole progetto dell’associazione Gruppo Biologi di Roma in cui si inserisce il lavoro di Iannello e Biffani autori del prontuario “Alimentazione, salute e benessere”, rappresenta un tassello importante, fatto di studio e formazione, attraverso la quale si imparano, in maniera strutturata, la cura del proprio corpo e l’attenzione verso la salute”.

Di ampio respiro il parere dell’Assessore Giulio Pelonzi, Presidente del Gruppo del Partito Democratico Roma Capitale: “Una alimentazione biologicamente significa anche filiere a chilometri Zero, con notevole abbattimento dell’inquinamento, rilancio della piccola e media impresa per la produzione degli alimenti e la loro lavorazione”.

Importante la testimonianza di Giovanni Malgò che ha voluto rappresentare il sostegno del CONI: “Fare nostro questo messaggio vuol dire dargli forza, diventando vettori di una missione che è un dovere per la comunità e, insieme, un esempio per i bambini. Che devono essere contestualmente messi nella condizione di poter comprendere la straordinaria importanza della pratica motoria, attraverso un sinergico asse con il sistema scolastico”.

Contributo di pregio anche quello del Senatore Barbaro che, in rappresentanza di ASI di cui è Presidente, ha così chiosato: “La scuola, nella quale l’alunno costruisce la sua identità, è cultura nel senso dell’apprendimento dei saperi, ma è anche educazione. Alla vita”.

Il progetto Nutriscuola è sostenuto dall’associazione di categoria “Gruppo Biologi” e dai biologi nutrizionisti che la compongono e che, gratuitamente, si mettono a disposizione nel numero di 1 o 2 per le scuole di ogni provincia per diffondere le cultura della corretta alimentazione attraverso Nutriscuola.

Nella sua veste secondaria di scuola di nutrizione, Nutriscuola si rende disponibile gratuitamente anche per Enti e Società sportive, CRAL, per lo studio delle innumerevoli ricadute sulla salute e sulla vita quotidiana che un sistema nutrizionale corretto può avere. 


Ufficio stampa e Comunicazione F&R communication Events
Francesca Romana Nucci – efferrecommunication@libero.it