Vecchio trauma

0
0

Gentile Prof. PiGnattelli, possiedo da poco tempo un cavallo che ha un vecchio trauma ad un tendine superficiale posteriore, il problema lo aveva già da tempo prima che io lo comprassi quindi non conosco di che natura e’ il trauma. Nonostante il tendine interessato si presenti alla vista piu’ gonfio ed irregolare dell’altro, il cavallo non sembra avere particolari problemi nel lavoro, infatti,IL mio veterinario ha effettuato un’ ecografia ed ha riscontrato che e’ un trauma di vecchia data, che ci sono delle evidenti cicatrici del tendine e ci sono alcune fibre disorientate.Sto utilizzando del gel all’arnica, il tendine sembrerebbe in buona sostanza piu’ asciutto e meno molle al tatto. Domanda: ho letto dei particolari benefici di alcuni rimedi omeopatici che mirano a rigenerare e orientare le fibre tendinee come Ruta e Rhus tox, o silice addirittura per alleviare la presenza di alcune cicatrici. SE ha conoscenza in merito a trattamenti di questo tipo saprebbe consigliarmi modi e tempi di somministrazione. Ammesso che diano dei validi benefici, ci potrebbe essere la possibilità di aumentare e o risvegliare il trauma?
La ringrazio anticipatamente per l’interessamento.

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
La tua risposta

Prego per rispondere.