Fiori Di Bach e Cavalli

0
0

Buongiorno,
che effetti hanno i fiori di bach sui cavalli?possono servire?in quali quantità bisognerebbe darli? su internet ho trovato qualche sito che parla di questo ma dicono di mettere le gocce nel secchio d’acqua.. ma nel mio maneggio hanno quegli affari automatici per far bere il cavallo.. potrebbe andare bene mettere tipo 4 gocce su uno zuccherino?
la ringrazio per la Sua gentile risposta, buona giornata!

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

gentilissima signora Chiara,
i fiori di Bach possono essere usati con successo nei cavalli nella terapia di varie affezioni.La dose classica è 4 gocce al 3-4 volte al di, direttamente in bocca del soggetto mediante una pipetta, oppure su una zolletta di zucchero (più sicuro ed efficace è l’uso della pipetta, che dopo l’uso va sciaquata accuratamente con acqua pulita). La scelta del Fiore è in relazione alla patologia che s’intente curare.
Se vuol saperne di più mi contatti direttamente sulla mia e-mail personale, oppure mi mandi la sua.
Sentitamente
Pignattelli Paolo

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

B.giorno!grazie per risposta, se mi fa avere la mail volentieri!grazie buon pomeriggio

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Buon giorno, io ho una cavalla di 10 anni con il ballo dell’orso,e una sommità di paure!premetto che l’ho comprata a dicembre e quando l’ho portata via dal vecchio proprietario mi è stato detto che e rimasta chiusa in box x quasi 4 anni….e sicuramente il ballo le e venuto in questo frangente!Parlando con un amica mi ha detto di provare con i fiori di bach secondo lei puo essere un aiuto in piu a calmarla visto che e anche sempre sul chi va là?Abbiamo combiato maneggio da poco e nonostante che nel precedente avesse quasi smesso di ballare qui ha ripreso piu di prima,so che il cavallo e abitudinario e quindi "cambiando la sua quotidianita"tutto si sconvolge ma a me piange il cuore vederla cosi!
La ringrazio per i suoi consigli che sicuramente mi saranno d’aiuto!buona serata!

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Gent.ma signora Chiara,
vedo che i problemi con i suoi cavalli non mancano e me ne dispiace. Come le avevo già detto può utilizzare tranquillamente i fiori di Bach soprattutto quelli che agiscono sulla sfera emotivo-comportamentale, le modalità e le dosi sono quelle che le ho comuniucato in passato. Relativamente al caso:ballo dell’orso, le confermo quanto lei già conosce, non è di facile soluzione tuttavia ci sono vari accorgimenti che possono far diminuire se non recedere il "vizio". Le riporto quanto i sacri testi consigliano:
"I cavalli che devono passare molto tempo in box, rischiano con la noia di assumere vizi dannosi per la loro salute. Uno di questi è il ballo dell´orso e consiste in un dondolamento sul posto del cavallo, il quale sposta di continuo il peso da un arto anteriore all´altro.

Questo movimento porta ad un lento e progressivo logorio ai tendini e alle articolazioni degli arti anteriori. E´ quindi importante concentrarsi sulla prevenzione di questo disturbo, lasciando il più possibile il cavallo libero di muoversi fuori dal suo box, soprattutto in compagnia di altri cavalli per evitare in assoluto momenti di noia. Durante il lavoro giornaliero è utile diversificare gli esercizi per mantenere il cavallo attivo e attento. Quando però il cavallo presenta già i sintomi di questa brutta abitudine, ci sono a disposizione piccoli trucchi e accorgimenti per provare a ridurre al minimo il problema, se non addirittura farlo sparire, ci sono dei piccoli diversivi che possono essere lasciati a sua disposizione per tenerlo occupato. Ad esempio è possibile mettere nel box con lui un pony o una capretta che gli possa far compagnia nelle ore in cui è nel box, oppure può essere d´aiuto dividere la razione di fieno in tante piccole porzioni, di modo da tenerlo impegnato con il cibo. Un altro modo è quello di mettergli dei giochi appesi alle pareti dei box, come una palla di gomma con cui possa divertirsi e spezzare la noia.

Scegliere un box studiato per evitare questo problema è un´altra buona soluzione: quelli con l´inferriata a forma di grande V sulla porta, sono pensati per non far dondolare il cavallo mentre guarda fuori. E´ molto difficile far guarire un cavallo che soffre di questa cattiva abitudine, ma limitare i tempi in cui il ballo dell´orso si manifesta è già un grande passo avanti nel garantire al cavallo una salute migliore!"
Nello specifico le suggerisco, oltre agli interventi di "distrazione" sopra accennati, il prodotto omeopatico CALCAREA CARBONICA 30CH, 9 GOCCE TRE VOLTE AL DI’
A presto e con i migliori saluti
Pignattelli

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Le consiglio di rivolgersi a un Consulente BFRAP esperto in Fiori di Bach per Animali

Troverà l’elenco qui:

http://www.bachcentre.com/found/an_list.php

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
La tua risposta

Prego per rispondere.