Artrosi e cure omepatiche e naturali

0
0

Buongiorno gentile Dr.Paolo, le scrivo per sapere se durante una cura omeopatica iniziata per cercare di risolvere un problema di artrosi al ginocchio e anca posteriore sinistra, in una una cavalla di 18 anni,sia possibile integrare anche con un preparato naturale di nome Hipposil, a base di artiglio del diavolo, silicio, spirulina e vari probiotici, che avevo ordinato da Internet in un sito spagnolo, pensando che potesse servire come antidolorifico, non trattando la cavalla con farmaci chimici.
La veterinaria che usa l’omeopatia e l’ha visitata mi ha detto di non dare nulla oltre il preparato che lei ha prescritto(bryonia)e che la cavalla ha preso due settimane fa.
Inizialmente mi sembrava che stesse molto meglio e non la trovavo più a terra nel suo box, ma ora ogni pomeriggio, quando vado da lei per portarla fuori a camminare e pascolare, la trovo di nuovo a terra e alzarsi per lei diventa sempre più difficile..
Quindi chiedevo se anche secondo lei devo fare a meno di darle un preparato in più per toglierle un pò di dolori e attendere che sia quello omeopatico a fare effetto del tutto o a cambiarlo dopo una prossima visita con la veterinaria.
Premetto che la cavalla non è mia, ma me ne sto prendendo cura per vari motivi.
La ringrazio tantissimo per l’attenzione e attendo se possibile la sua cortese risposta.
Cordiali saluti.
Elvira Bullo

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
La tua risposta

Prego per rispondere.