working cowhorse

0
0

Salve! vorrei sapere la definizione del working cowhorse: che cos`è (tutte le regole e lo scopo del gioco) ,la valutazione, i premi, i costi per partecipare,che cavalli si possono portare chi lo pratica nella zona della liguria.GRAZIE

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Ciao,
bravo hai toccato un capitolo di circa 10 pagine, ti incollo molte cose ma vai sul sito http://www.versatilityranch.org vai nei centri, il 16 17 Giugno tengo un corso e la domenica parleremo di Working Cow Horse.
6. WORKING COW HORSE
il lavoro con il bestiame del vero cowboy
(a) In questa disciplina è obbligatorio eseguire sia la parte di lavoro con il bestiame (wet work) che un pattern di reining (dry Work). Un ottimo punteggio nella parte riservata la lavoro con il bestiame, si basa su di un cavallo che controlla sempre il manzo, dimostrando un superiore “cow sense” ed una naturale abilità nel lavoro col bestiame senza bisogno di eccessivo intervento del cavaliere con redini o speroni. Un concorrente che non riesca a completare la parte di cow working (lavoro col manzo) e neppure quella di reining è escluso dalla gara. Un cavallo che completa il lavoro col manzo e non è stato squalificato, sarà giudicato in base al lavoro svolto a discrezione dei giudici. Un cavallo che non performi correttamente il pattern nella fase di reined work (la fase di reining) avrà un punteggio uguale a zero. Un cavallo che tenti entrambe le prove potrà essere piazzato anche se in una di queste sia stato squalificato. (ad es. Se un cavallo viene squalificato nella prova di reined work e riceve un punteggio zero ma poi ottiene un 70 nel cow work, il suo punteggio totale sarà 70 e quindi potrà entrare in classifica.). Comunque, la caduta di un cavallo o cavaliere durante la prova porterà a squalifica e non potrà entrare
in classifica.
(b) Sarà usato il pattern approvato ed ogni concorrente dovrà procedere all’andatura dallo stesso indicata. Nel giudicare il reined work il giudice dovrà far riferimento alle norme sul reining (vedi Reining rules).
(c) In classi di working cow horse potrà essere usato uno qualsiasi dei cinque patterns approvati. Il giudice dovrà sceglierne uno e sarà quello effettuato da tutti i concorrenti.
(d) Il lavoro con il vitello idealmente si svolge come segue: il concorrente, dopo aver ricevuto il vitello in arena, lo deve trattenere sul fondo dell’arena, nell’area prescritta, il tempo sufficiente per dimostrare l’abilità del cavallo di contenere il vitello in quella zona. Dopo un ragionevole lasso di tempo, il concorrente deve far procedere il vitello lungo la staccionata facendolo girare almeno una volta in ciascuna direzione. Di seguito il concorrente dovrà portare il vitello in una zona aperta dell’arena e fargli compiere dei cerchi, almeno uno in ogni direzione.
(e) Il giudice deve tener conto della dimensione dell’arena, condizioni del fondo nonché disposizione e grado di difficoltà offerto dal manzo lavorato.
(f) A discrezione del giudice, la parte di lavoro col vitello può seguire immediatamente ogni singola fase di reined work, oppure, vengono prima effettuati tutti i pattern di reined work facendo seguire tutte le prove di lavoro col vitello.
(g) Il cavallo deve continuare a lavorare finché il giudice non azioni il fischietto. Se interrompe il lavoro prima del segnale, gli verrà attribuito un punteggio zero.
(h) Il cavallo del concorrente dovrà essere penalizzato per cattiva condotta come ad esempio:
5 punti di penalità
– Non ottenere un cambio di direzione del vitello in ogni direzione (5 punti per ogni direzione)
– Intenzionale impiego degli speroni o del romal davanti al sottopancia.
3 punti di penalità
– Mordere o urtare il vitello
– Restare agganciato alla recinzione (rifiuto di girare)
– Sfiancare o lavorare troppo il vitello prima di farlo muovere in circolo
– Travolgere il vitello senza averne un vantaggio in termini di lavoro
2 punti di penalità
– Procedere oltre l’angolo in fondo all’arena prima di far girare il vitello
1 punto di penalità
– Perdita del vantaggio sul lavoro
– Procedere oltre il vitello sarà penalizzato di un punto per ogni lunghezza. Quando il posteriore del cavallo oltrepassa la testa del vitello si ha una lunghezza.
– Quando nel lavoro sul lato lungo dell’arena si usi l’angolo per far cambiare direzione al vitello.
– Ogni volta che si attraversa l’arena al fine di usare il recinto opposto per far girare il vitello.
– Allentare una redine
Punteggio – 0
– Turn tail (il cavallo gira “le spalle” manzo)
– Dita tra le redini
– Abbandono dell’area di lavoro prima di aver completato il pattern o il lavoro con il vitello.
(a) Qualsiasi cavallo che sia fuori controllo mentre lavora il vitello, mettendo in pericolo il cavaliere (ad es. incrociando il percorso del vitello) dev’essere interrotto.
(b) Qualsiasi cavallo che travolga il vitello causando la caduta sua e/o del cavaliere dovrà terminare il lavoro immediatamente.
– durante il cow work, impiego di due mani sulle redini, tranne nelle gare con cavalli junior montati con bosal o filetto a due mani.
– Il giudice può usare il fischietto in qualsiasi momento per far cessare il lavoro. Se il lavoro non sarà stato portato a termine in quel momento, verrà attribuito un punteggio zero.
(i) Se il tempo ed il numero di bestiame a disposizione lo permettono, il giudice, a sua discrezione, può decidere di fornire nuovo bestiame al concorrente per dargli la possibilità di dimostrare le capacità del suo cavallo, nei seguenti casi:
(1) Il vitello non vuole o non può correre;
(2) Il vitello non vuole abbandonare il fondo dell’arena;
(3) Il vitello è cieco o non risponde alle sollecitazioni del cavallo;
(4) Il vitello abbandona l’arena.
(j) Il punteggio sarà da attribuito sulla base da 0 a 100, con un 70 che sta ad indicare una prestazione media. La stessa base di punteggio sarà usata sia al reined work che al cow work. Nel caso di uno spareggio, il concorrente che avrà ottenuto il punteggio più alto nel lavoro col vitello sarà proclamato vincitore.
(k) I seguenti atteggiamenti del cavallo e azioni del cavaliere saranno considerati errore:
(1) Aprire la bocca in modo eccessivo;
(2) Essere pesante o duro di bocca;
(3) Sbattere la testa in segno di nervosismo;

(4) Tirare violentemente sulle redini;
(5) Fermarsi di colpo o dimostrare esitazioni mentre è in gara, particolarmente durante una fase di rincorsa, dimostrando di anticipare
l’azione del cavaliere;
(6) Perdere un vitello o essere incapace di completare il lavoro a causa di un vitello inadatto: il cavaliere dovrebbe essere penalizzato a discrezione del giudice;
(7) Toccare il cavallo o la sella con la mano libera salvo durante il lavoro con il vitello, momento in cui il cavaliere può tenersi al pomolo
della sella;
(l) Le caratteristiche di un buon cavallo da cow working sono:
(1) Buona educazione;
(2) Dev’essere scattante, fluido ed avere sempre gli arti ben sotto di sè; quando si ferma deve portare ben sotto i posteriori;
(3) La bocca dev’essere dolce e dovrebbe rispondere ad una mano leggera, particolarmente nelle virate;
(4) La testa deve portarla in posizione naturale;
(5) Deve lavorare ad una velocità ragionevole pur restando sempre sotto il controllo del suo cavaliere.
(m) Uno show può offrire fino a tre classi approvate di working cow horse:
(1) Se vengono offerte tre classi dovranno essere le seguenti:
Senior, Junior, Hackamore/snaffle per le diverse categorie Novice Youth Non Pro/ amateur Open

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Mi dispiace ma sul sito non ho trovato assolutamente ninete di quello che mi ha incollato lei (che mi ha spiegato)
Dove devo andare quando sono sul sito?? ci sono altri siti del working grazie..

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Hai ragione il regolamento che ti ho incollato è off line per un paio di settimane ancora… scusa
in ogni caso il clinic è il 30 Giugno 01 Luglio

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Ok grazie.. allora aspetto cosi poi vado nel sito…grazie ancora…

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

che differenza c`è tra working horse e reinded working cow (gare)?

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

ciao, il working cow horse (tipo AQHA):
sommatoria degli score delle gare con reining e working cowhorse (ovvero lavoro: box, fence e cicle)
Reined Working CowHorse: gara composta da Herd Work (cutting), Cow Work (working Cow) e Rein Work (reining) e in alcune manifestazioni Steer Stopping (roping)

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Dove si possono vedere queste gare?? zona liguria..grazie..

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

difficile da vedersi in liguria
a Sesta Godano si lavora con i vitelli. Un centro di Versatility (che fà Working C.) c`è vicino a Rapallo: vai sul sito http://www.versatilityranch.org
cerca centri e liguria
ciao

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
La tua risposta

Prego per rispondere.