come si inizia ad addestrare un cavallo

0
0

Salve,sono enormemente confusa e disorientata.Non ho esperienza con i cavalli in realtà monto da pochi mesi ma sembra che io apprendo subito.
Ho acquistato da poco una cavalla paint di 7 anni sempre abituata a fare passeggiate.Mi sono appassionata al mondo delle gare western per cui vorrei iniziare a farle fare un lavoro diverso al rettangolo per poter in un futuro, magari,provare qualche gara.La cavalla è molto brava,nonostante la mia inesperienza si raccoglie in tutte e tre i passi abbastanza morbida richiamandola leggermente con le redini e dando gambe. Domanda come si inizia ad addestrare? è giusto proseguire questo lavoro di raccolta? é giusto che la monti io facendomi seguire da un esperto o è meglio farla montare da un`esperto e poi montarla io?è giusto far lavorare cavaliere e cavallo contemporaneamente? si può crescere insieme? chiedo scusa per la confusione e grazie.

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Ciao Francesca, tu dici di essere confusa ma hai invece buon senso e penso che vedrai velocemente buoni risultati:
io ti consiglio due cose: innanzi a tutto decidi cosa fare (quale disciplina e specialità ti è più confacente). Questo di conseguenza ti porta a scegliere il compagno di viaggio: ovvero il traniner / addestratore ma anche Istruttore!.
fatta questa scelta poi io ti consiglio di fargli o farle montare il cavallo per una certa “quadratura“ e poi metti in pratica il programma tu ed il tuo cavallo: non avere fretta e non bruciare le tappe e soprattuto quando parti con una persona, se la merita dagli fiducia.
Fammi sapere Ferruccio

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Ciao Ferruccio le cose con la mia cavalla Cheyenne procedono a rilento ma non mi scoraggio anche perchè nonostante la mia inesperienza e mancata competenza professionale mi sto documentando a fondo per cercare di avvicinarmi il più possibile a lei, capire il suo linguaggio e instaurare un rapporto di fiducia, rispetto e collaborativo,prima di farle fare ogni altro lavoro.Al momento sono concentrate sulla fiducia purtroppo lei è gelosa dei posteriori non se li fa toccare con le mani solo con la spazzola. Al minimo tocco con le mani si mette subito sulla difensiva e scalcia.Non posso pulirle neanche lo zoccolo. Ferrarla infatti è un dramma in più da terra è molto restia a cedere alle pressioni nelle varie direzioni.
Siccome facendomi raccontare la sua storia ho capito che le cattive non sono la giusta strada sto cercando di conquistare la sua “preziosa“ fiducia con un approccio diverso. Quindi libri su metodi dolci a cascare.Mi dai qualche consiglio….. Inoltre vorrei chiederti info per quanto riguarda corsi da istruttore di monta western ( non per me) e da giudice ( questo per me ho avuto modo di affiancare in diverse occasioni giudici nelle gare di team penning come speaker)possibilmente che si tengano in centro Italia. Grazie ciao ciao

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Ciao
scusa il ritardo ma MalpensaCavalli mi assorbe letteralmente. DUe cose che puoi fare con in testa però la sicurezza e quindi essere sempre in una posizione non rischiosa.
Prendi una corda di cotone molto morbida lunga circa 3 metri (una longe morbida senza maniglia alla fine potrebbe andare, in arena accarezza la cavala con questa per un paio di sessioni: poi inzia meetendoti all`altezza della spalla a lancaire la corda sulla schiena della cavalla, prima da molto vicino poi dopo tre o 4 sessioni da più lontano da ambe due le parti: è passata una settimana ed ora la cavalla è pronta per sentire la corda sui posteriori lanciala ed accarezzala: la voce è importante.
tieni sempre conto che le reazioni agli inizii sono esplosive perciò se non te la senti non farlo, ma questo è uno dei mezzi di “desensibilizzazione“ che uso io
Per i corsi scrivimi sul mio email privato ti inserirò nella Mailing list del Versatility (info @ badifarm . com)

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
La tua risposta

Prego per rispondere.