Spese veterinario

0
0

Buonasera Avv.to avrei un quesito da sottoporLe. Durante una pausa in una lezione mia figlia con altre due compagne di scuderia stavano camminando una a fianco all’altra con i rispettivi cavalli. Ad un certo punto ( e senza un reale motivo) la cavalla di mia figlia ha scalciato prendendo la coscia interna della cavalla a fianco procurandole un taglio che però non si è potuto suturare per via della posizione. Ovviamente mi sono subito offerta di coprire la visita veterinaria ed eventuali farmaci. Ora… la cavalla è rimasta ferma due settimane ( su consiglio del veterinario ) niente punti niente antibiotici aveva solo il posteriore un po’ gonfio i primi giorni tanto che la ragazzina che la monta è ritornata in sella..unica cosa che la proprietaria ogni settimana la fa visitare dal veterinario per assicurarsi che tutto prosegua per il meglio. La mia domanda è la seguente…io sono obbligata ha pagare tutte le visite veterinarie che la cavalla ha fatto ? Le altre visite fatte non avrebbe dovuto comunicarmelo o quanto meno accordarle insieme nel caso debba pagare tutto io ? Il maneggio non dovrebbe avere una sorta di assicurazione per questi eventi ?
Grazie infinite e resto in attesa di una Sua gradita risposta
Laura Minali

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Qui tocchiano il tema della responsabilità civile.Ci sono pagine e pagine di dottrina e giurisprudenza che toccano questa tema spesso con interpretazioni oscillanti.
Ahimè la responsabilità ricade su chi in quel momento conduceva il cavallo (ergo Sua figlia) e quindi sta a Voi risarcire il danno procurato.
Se poi Lei ritiene ci sia stata una eccessiva premura nelle cure offerte al cavallo…solo un medico veterinario lo può stabilire!

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
Mostro 1 risultati
La tua risposta

Prego per rispondere.