QUOTA ISTRUTTORE

0
0

Buongiorno, ho appena partecipato con mia figlia di 11 anni ad una gara di tre giorni in un altra regione, al ritorno al momento di pagare il trasporto (effettuato da un esterno) del nostro cavallo alla segretaria del nostro centro ippico, mi è stato presentato anche il conto dell’istruttore (albergo etc) dicendomi che quando ci sono le gare fuori l’istruttore è sempre spesato dai partecipanti alla gara. Siccome è la prima volta che usciamo 3 giorni in gara così lontano e siccome non mi è stato detto niente in anticipo, vorrei sapere da Lei se esiste un regolamento o è stata solo una loro decisine. Grazie.

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Salve Speedy.
Questi gli inconvenienti del mondo dell’equitazione ed in particolare dei concorsi: purtroppo un po’ tutti abbiamo subito il battesimo traumatico della trasferta.
Perdoni il tono ironico, è che anche io, quando avevo l’età di sua figlia, sono finita nelle grinfie di un istruttore esoso che si faceva pagare tutti i bicchieri della staffa! Ed erano tanti Le assicuro!
Venendo al Suo caso, non esiste alcun regolamento normativo o legge che stabilisca che l’istruttore debba essere spesato e in qual misura: in genere è tutto contemplato nel regolamento (perdoni la ripetizione, ma il termine qui utilizzato ha valore giuridico differente) interno al Circolo o specifico per le trasferte.
Controlli se ha mai firmato un regolamneto di detto tenore! Chieda di estrarne copia se esiste. Valuti poi Lei se è il caso di agire. (un consiglio: se volete rimanere in quel Circolo, fate buon viso a cattivo gioco, e vi serva di lezione per la prossima volta!)

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
Mostro 1 risultati
La tua risposta

Prego per rispondere.