Proprietà

0
0

Gentile avvocato,
ho acquistato di recente un cavallo, ma nonostante ciò, nessuno è mai stato in grado di spiegarmi quali sono i documenti che ufficialmente attestano la proprietà del cavallo (qualcuno dice che basta il libretto sanitario del cavallo col mio nome, altri che bisogna denunciare il tutto nel Comune di residenza…) Allo stato attuale non ho fatto altro che pagare al precedente proprietario la somma richiesta e stipulare un contratto orale. Vorrei ufficializzare la cosa al più presto. Per favore, mi spieghi come devo fare.

Grazie tante
LG

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Lei ha concluso un contratto di compravendita utilizzando la modalità più rischiosa che il nostro ordinamento contempla e ammette: ovvero partendo dal presupposto che la vendita è un contratto consensuale che si perfeziona col consenso delle parti indipendentemente dal pagamento della somma di denaro e dalla consegna dell`oggetto che sono solo obbligazioni successive dell`acquirente e del venditore, Lei ha pagato tot euro, si è portato a casa il cavallo, con una bella pacca sulla spalla e una stretta di mano.
Dicevano i latini “VERBA VOLANT SCRIPTA MANENT“.
Il soggetto/cavallo che ha acquistato ha dei documenti identificativi: tipo passaporto FISE, UNIRE, AQHA, ANICA, libretto APA o altro?
Se il cavallo ha un documento (E PER LEGGE deve avere almeno un libretto APA) dovrà semplicemente recarsi dall`ente di appartenenza del cavallo e provvedere al passaggio di proprietà.
Se il cavallo non ha niente (E QUI GIA` SIAMO SU DI UN TERRENO UN POCO PIU` ARDUO) provvedere nell`immediato all`iscrizione all`APA competente per territorio e alla inoculazione di microchip.
Sarebbe poi opportuno, anche perchè fra poco, vi è un disegno legge in materia, che il cavallo fosse coperto da RC verso terzi.
Se desidera maggiori informazioni o la modulistica necessaria per l`iscrizione ad uno dei vari Enti, sarei lieta di aiutarLa visto che ho contatti quasi giornalieri con FISE, APA e UNIRE e altri enti, dal momento che i miei clienti sono quasi tutti “cavalli“; inoltre un contratto scritto, anche se a posteriori, lo farei…meglio stare dalle parte dei bottoni!
Dimenticavo, IN OSSEQUIO ALL`ART.1496 C.C. LEI NON HA ANCORA ACQUISTATO LA PROPRIETA` DEL CAVALLO DAL MOMENTO CHE SIFFATTO ARTICOLO PONE UNA DEROGA AL PRINCIPIO GENERALE DELLA CONSENSUALITA` NELLA VENDITA QUANDO OGGETTO SONO ANIMALI.
Mi permetto quindi di invitarLa e sollecitarLa a prendere un contatto con la mia persona per chiarire e definire la situazione e attestare definitivamente ed inderogabilmente la proprietà del cavallo. Le lascio i miei recapiti:
Avv. Virginia Polidori,
Viale Giosuè Carducci, n° 13,
40125, Bologna.
tel.: 051-346389
mail: virginia.polidori@libero.it
p.s. Lei mi chiama e ci accordiamo sul costo, ma sarà una cifra sicuramente contenuta e poi almeno diventa proprietario effettivo del suo cavallo!!!
La aspetto!

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Gentile Avvocato, ho provveduto a stipulare un contratto scritto, ho il libretto sanitario del cavallo (documento di identifcazione e sanità equini con Coggin`s test in regola).

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
La tua risposta

Prego per rispondere.