Cure non idonee

0
0

Buongiorno Avvocato. Vorrei chiederle gentilmente un consiglio riguardo ad un incidente accorso al mio cavallo. Premetto di averla già contattata il 19 agosto riguardo ad una eventuale assicurazione… comunque il mio cavallo dopo l’incidente è stato preso in carico dal veterinario che è intervenuto ( chiamato dal titolare della struttura) il giorno dell incidente ed ha continuato le cure sino alla settimana scorsa. Le cure in questi 40 giorni non sono state quelle del caso e io mi ritrovo con il cavallo ricoverato in una clinica privata dove mi è stato chiaramente detto che sicuramente non salterà mai più e che si spera di potergli salvare la vita!! Io vorrei sapere Se e come potrei intervenire nei confronti dell ‘ imperizia del primo veterinario. Grazie

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Salve, la prova della colpa (mancanza di diligenza, prudenza, perizia) da parte di un professionista, in questo caso un veterinario, non può essere fornita sulla base di Sue deduzioni, ma necessita di riscontri concreti, sostanziali, avvalorati possibilmente da altro veterinario o comunque eclatanti. Occorre prima valutare se in grado di dimostrare la colpa, poi si potrà procedere.

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
Mostro 1 risultati
La tua risposta

Prego per rispondere.