certificato di monta non veritiero

0
0

gent. avvocato
ho comprato una cavalla PSA e dopo alcuni mesi ho scoperto che era gravida. contattato l’allevatore mi veniva inviato il certificato di monta per poter procedere all’iscrizione del puledro all’ANICA. purtroppo però la prova del DNA dimostra che lo stallone dichiarato non è compatibile. ricontattato l’allevatore, mi viene detto che non è per loro possibile risalire al padre del puledro in quanto i loro cavalli vivono allo stato brado. intanto però, pur avendo pagato l’ANICA, non ho potuto registrare il puledro, ma ho ho dovuto registrarlo all’APA. come posso rivalermi del danno subito?
grazie

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Gent.mo Sig.re Attilio, si tratta di una bella e buona truffa!
Non so se Lei avesse acquistato la cavalla con la consapevolezza che fosse gravida e con la volontà di avere un puledrino arabo di pura razza con certificati.
1)Se Lei ha acquistato la cavalla allo specifico scopo di avere un puledrino arabo puro e, come mi ha scritto, il cavallino non può essere registrato all’ANICA causa padre incerto, Lei ha tutte le ragioni per ottenere un congruo risarcimento, ovvero sostanzioso in termini economici.
2)Se ha acquistato la cavalla per scopi sportivi e/o amatoriali e poi è venuto a sapere della gravidanza in un momento successivo, considerato che la nascita del puledro non era da Lei voluta, anche in tal caso potrà chiedere congruo risarcimento.
Provi a raggiungere un accordo con l’allevatore e se questo dovesse mostrarsi cocciuto non le rimane che sporgere denuncia.
p.s. Come spesso accade gli allevatori sanno quali cavalle sono in calore e quali stalloni coprono!!!

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
Mostro 1 risultati
La tua risposta

Prego per rispondere.