calcio di cavallo

0
0

Gentile Avvocato,
nel febbraio 2011 ho subito una frattura all’avambraccio dx causatomi da un calcio di un cavallo per fortuna regolarmente assicurato con una rca. L’incidente è avvenuto in un centro ippico. Ero ferma quando il cavallo, condotto alla mano dal proprietario, si è imbizzarrito e mi ha colpito.
Ora l’assicurazione dovrebbe risarcirmi però non vuole risarcirmi totalmente (meno della metà!) perchè sostiene vi sia un concorso di colpa in quanto io, essendo istruttrice FISE, devo sapere che non si sta dietro ai cavalli! Innanzitutto è il cavallo che è passato ad un paio di metri da me e poi ritengo questa sia un’assurdità in quanto nelle normali operazioni di toelettatura e cura del cavallo si passa sempre dietro al posteriore! Secondo Lei come faccio a dimostrare che non vi è concorso di colpa? E’ importante anche perchè il danno è stato ingente: 8 punti di invalidità e difficoltà nelle normali operazioni quotidiane, per non parlare del montare a cavallo!
La ringrazio anticipatamente per la Sua cortese attenzione.
Lisa

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Salve Lisa,
innanzi tutto mi spiace per l’accaduto e spero possa rimettersi in toto quanto prima, anche se 8 punti di invalidità non sono certo pochi!
Si è affidata ad un legale?
Al momento sta conducendo una trattativa stragiudiziale?
Ha valutato l’eventualità di una azione civile?
Io lo farei, Le darebbe al possibilità di ottenere un risarcimento più che soddisfaciente!

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
Mostro 1 risultati
La tua risposta

Prego per rispondere.