assicurazione inutile

0
0

Buongiorno avvocato.
Anno scorso mio figlio ha subito un brutto incidente. Vari traumi entrambe avambracci frantumate( sinistro due ossa destro uno) operazioni ricoveri ecc.Adesso sta con le placche entrambi avambracci. Facendo infinite visite sono usciti
7 punti di invalidità. La FISE ha risposto che risarcimento è possibile superando essi. è possibile che dopo che ha passata un vero calvario mio figlio non verrà risarcito neanche € 1 ? Grazie per aiuto Marta

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Mi perdoni, ma non ho compreso la risposta della FISE: "risarcimento è possibile superando essi."
Se Lei ha seguito la procedura indicata nel sito FISE per la denuncia dell’infortunio, rispettando tempistiche e producendo la documentazione medica richiesta, non ci dovrebbero essere problemi.
che patente ha suo figlio? Ha fatto qualche integrazione con AOL?

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Salve grazie per avermi risposto. Certamente ho seguito tutte le procedure. Forse mi sono spiegata male, a mio figlio sono stati assegnati 7 punti x le fratture, ma la franchigia è 7% quindi non li aspetta nessun risarcimento . Lui ha il brevetto, non sapendo che si poteva fare un integrazione non ho mai fatto… Marta

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Art. 42 Denuncia degli infortuni

In caso di sinistro, il Contraente e/o l´Assicurato e/o i suoi aventi diritto devono:

a) Darne avviso scritto alla Società entro 30 (trenta) giorni lavorativi dalla data
dell´evento e/o dal momento in cui il Contraente e/o l´Assicurato e/o i suoi aventi
diritto ne abbiano avuto la possibilità, in deroga a quanto stabilito dagli artt. 1913 e
1915 del Codice Civile. La denuncia deve contenere l´indicazione del luogo, giorno ed
ora dell´evento, nonché una dettagliata descrizione delle sue modalità di accadimento;
alla stessa, qualora non fosse stato prestato in precedenza, deve inoltre essere allegato
il consenso al trattamento ed alla comunicazione dei dati personali ai sensi del D.Lgs.
n.196/03; il mancato conferimento del consenso costituisce per la Compagnia
legittimo impedimento alla trattazione del sinistro;
b) In caso di sinistro occorso in allenamento anche individuale previsto disposto ed
autorizzato o controllato dall´organizzazione sportiva, anche per i tramite dei suoi
organismi periferici e delle società affiliate o aggregate della Federazione, ai fini
dell´ammissione del sinistro all´indennizzo, la denuncia dovrà essere accompagnata da
una dichiarazione resa dal legale rappresentante dell´organismo sportivo per il quale
l´assicurato è tesserato che attesti, sotto la propria responsabilità , la veridicità della
dichiarazione stessa.
c) Documentare, fornendo ulteriori certificati medici il decorso delle lesioni; nel caso di
inabilità temporanea, i certificati devono essere rinnovati alle rispettive scadenze;
d) Trasmettere, in caso di ricovero, copia integrale della cartella clinica e di ogni
documento – medico e non;
e) Consentire in ogni caso alla Compagnia le indagini, le valutazioni e gli accertamenti,
anche di carattere medico sulla persona dell´Assicurato, ritenuti, ad insindacabile
giudizio della stessa e comunque entro e non oltre 60 giorni dalla chiusura del sinistro,
necessari ai fini dell´accertamento del diritto all´indennizzo ed alla sua
quantificazione.

link: https://servizi-it.aongate.it/Federazioni/pdf/Polizza_Infortuni.pdf

La invito alla lettura della polizza.
Nel caso abbisognasse di aiuto lo studio è a disposizione per chiarimenti e approfondimenti. Mi può contattare alla mail:
virginia.polidori@libero.it
per elaborare un preventivo.

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Grazie per la risposta. È stato fatto tutto il sinistro non è ancora chiuso . Credo che la contatterò in privato grazie Marta

  • Ospite
  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
0
0

Attendo Sue.
mail: virginia.polidori@libero.it

  • Devi essere loggato per poter scrivere un commento
La tua risposta

Prego per rispondere.