Guidolin Equibar
Razze equine
Anglo-arabo francese
Vedi la foto Gallery
con le immagini dei cavalli inviate dai lettori del portale.
LUOGO DI ORIGINE:
FRANCIA
ATTITUDINI:
Sella, è un eccellente saltatore
POPOLAZIONE:
Cavallo di interesse internazionale.
Diffuso in tutta Europa. I prinicipali allevamenti sono a Pompadour, Tarbes, Pau e Gelos, dislocati nel sud-est.
ALTEZZA AL GARRESE:
L'Anglo-Arabo Francese non superava i 160 cm, ma ora la sua taglia è stata incrementata e può arrivare fino a 165 cm.
MANTELLO:
Presenta tutti i colori interi ma il più diffuso è il grigio.
CARATTERISTICHE:
Tranquillo ma energico, nevrile, coraggioso e leale.
STANDARD DI RAZZA:
La linea riane simile a quella del Purosangue Inglese, con spalle ben inclinate e adatte al galoppo e a un movimento lungo ed economico. La testa presenta particolari dell'Arabo; ma il profilo è più diritto; nel complesso la testa somiglia di piuù a quella del Purosangue Inglese.
Le zampe sono lunghe ed esili, con avambracci ben muscolosi, aroniosi, stinchi orti e osso robusto. Le giunture sono solide, piatte, ben formate e senza aree di gonfiore.
L'inclinazione del pastorale e del piede è quasi perfetta.
Gli zoccoli sono robusti e sani, raramente soggetti a malattie.
L'anglo-arabo francese è un cavallo che può essere usato con dei buoni risultati come cavallo sportivo, in particolare per le gare di salto. Richiede però un cavaliere che non sia in erba, ma con anni di equitazione alle spalle.
DATI STORICI:
Dopo vari tentativi faatti in precedenza ma con esiti molto scarsi, fu il veterinario E. Gayot che negli anni intorno al 1843 volle tentare prima presso l'Haras di Le Pin, poi presso Pompadour l'esperimento tendente a realizzare una razza Anglo-Araba.
Un peso preponderante nello sviluppo della razza hanno avuto lo stallone Arabo Massoud (1814-43) e quello turco Aslan, importato quest'ultimo dall'Egitto, a cui vennero subito accoppiate tre fattici Puroangue Inglesi: Selim Mare, Comus Mare e Daer .
Anche se i francesi tollerano molta libertà negli incroci, il requisito per entrare nel registro della genealogia è 25% di sangue Arabo, con un solo antenato, Arabo, Purosangue Inglese o Anglo-Arabo. I cavalli che furono "usati" per la nascita della razza e per il suo perfezionamento furono Prisme (vissuto dal 1890 al 1917), che fissò affermativamente i caratteri della razza nello standard; Aslan, un cavallo di origine arabo-turca, che pose le basi di partenza per la razza con le giumente Dear, Selim Mare e Comus Mare; Massoud, uno stallone arabo (1814-1843).
Equigomma NonsoloCavallo Equitation Technofitness Cover Technology Horse Point Luce EcoPlus Zooriz Gianni Guidolin Bianchi carrozze Sartore Pierluigi & C.