Equidomus
Razze equine
Bashkir
Vedi la foto Gallery
con le immagini dei cavalli inviate dai lettori del portale.
LUOGO DI ORIGINE:
EX-UNIONE SOVIETICA (Monti Urali)
ATTITUDINI:
Si presta ad un'ampia gamma di usi, potendo essere usato come pony da sella o per trascinare slitte, oltre a fornire carne, latte e pelle.
POPOLAZIONE:
Cavallo di interesse nazionale.
ALTEZZA AL GARRESE:
Circa 140 cm
MANTELLO:
Baio, sauro e sauro oscuro sono i più diffusi.
CARATTERISTICHE:
Tranquillo ed energico.
STANDARD DI RAZZA:
La testa, che precedentemente era massiccia, e il collo colto e carnoso, sono stati affinati negli ultimi anni attraverso la riproduzione selettiva, e le migliorate tecniche di allevamento.
La criniera e la coda sono molto folti come il riccio mantello, caratteristica peculiare della razza. I garresi sono bassi e piatti, mentre la schiena larga è tendenzialmente diritta; anche le spalle sono diritte.
Il corpo è largo, il sottopancia è ampio e le costole sono lunghe e ben arrotondate.
Le zampe di solito sono corte e poste sotto il corpo ampio, lo stinco è di proporzione adeguate alla taglia, i pastorali tendono ad essere diritti e i piedi sono sani e forti, nella tradizione del cavallo della steppa e della montagna.
DATI STORICI:
Il Bashkir si sviluppò in epoca preistorica nella Repubblica dei Baschiri intorno alle colline Pedemontane degli Urali. Nel 1845 furono allestiti dei centri di riproduzione per migliorare la razza, sia per compiti agricoli che per sella e tiro e per incrementare la produttività di carne e latte, per cui i Baskir venivano tradizionalmente allevati.
Equigomma NonsoloCavallo Cover Technology Horse Point Luce EcoPlus Zooriz Gianni Guidolin Bianchi carrozze Sartore Pierluigi & C. Oli essenziali