Cover Technology

Proverbi

Puoi pubblicare subito il tuo proverbio in questa rubrica, è sufficiente essere iscritti al Portale del cavallo.

Se sei già iscritto effettua subito la login e dal pannello di controllo clicca sul link "Pubblica un tuo proverbio".
Se non sei ancora iscritto, registrati subito cliccando qui e riceverai la password per poter utilizzare gratis tutti i servizi del Portale del Cavallo


Data
Testo
Autore
14/01/2016
"CAVAL CHE GUARDA BENE VEDE MALE"

Che significa: un cavallo che fissa attentamente non ci vede bene. Il cavallo che ha buona vista non ha bisogno di volgere la testa per osservare qualcosa, uomo o oggetto, che lo insospettisca.


QUESTO PROVERBIO è TRATTO DAL LIBRO "IL CAVALLO NEI PROVERBI"
Scritto da Tano Parmeggiani nel 1976
Edizioni Equitare.

Il cavallo nei proverbi è una minuziosa raccolta di proverbi sui cavalli, argutamente commentati e ampliati da citazioni tratte da celebri opere di tutti i tempi. Accurata raccolta di proverbi sui cavalli in tutte le loro varianti anche regionali e talora straniere, non si limita a un mero elenco, ma si arricchisce di arguti commenti e di collegamenti, aneddoti, citazioni di opere famose antiche o più recenti.

pag. 144 b/n


> acquista il libro on line su www.nonsolocavallo.it sezione libri
Redazione il Portale del Cavallo
07/01/2016
"CAVALLO CHE INCIAMPA E NON CADE E' UN BUON SEGNALE".


E' opinione comune e ben motivata che il cavallo inciampi soprattutto quando non è annervato, cioè quando il cavaliere è distratto e non lo impegna: il cavallo che risolve da solo in piccolo incidente e si raddrizza senza cadere dimostra saldezza di muscoli e riflessi vigili.

L'inciampare era considerato segno funesto dagli antichi, sempre attenti a vagliare i piccoli indizi di un destino avverso o propizio.


QUESTO PROVERBIO è TRATTO DAL LIBRO "IL CAVALLO NEI PROVERBI"
Scritto da Tano Parmeggiani nel 1976
Edizioni Equitare.

Il cavallo nei proverbi è una minuziosa raccolta di proverbi sui cavalli, argutamente commentati e ampliati da citazioni tratte da celebri opere di tutti i tempi. Accurata raccolta di proverbi sui cavalli in tutte le loro varianti anche regionali e talora straniere, non si limita a un mero elenco, ma si arricchisce di arguti commenti e di collegamenti, aneddoti, citazioni di opere famose antiche o più recenti.

pag. 144 b/n


> acquista il libro on line su www.nonsolocavallo.it sezione libri
Redazione il Portale del Cavallo
10/12/2015
"QUANDO BASTA LA VOCE NON USARE LA FRUSTA"

"Generalmente - scrive Federico Tesio - la frusta fa perdere la corsa. E quando si vince a suon di legnate si sarebbe vinto lo stesso senza bastonare". Il cavallo è un animale sensibile e non immemore, sì che la mano pesante sortisce spesso effetto rovinoso e duraturo: ogni uomo di cavalli sa per esperienza propria quanti soggetti siano stati guastati da cavalieri brutali e come le difese che il cavallo oppone abbiano sovente la loro radice nel ricordo di angherie subite. Specie quando questi maltrattamenti siano associati ai primi contatti con la sella; la doma di per sè è un atto violento e prevaricante di cui il cavallo non capisce la ragione o il fine e dovrebbe essere condotta con paziente fermezza, per non lasciare nella tenace memoria del puledro un'impronta di terrore.



QUESTO PROVERBIO è TRATTO DAL LIBRO "IL CAVALLO NEI PROVERBI"
Scritto da Tano Parmeggiani nel 1976
Edizioni Equitare.

Il cavallo nei proverbi è una minuziosa raccolta di proverbi sui cavalli, argutamente commentati e ampliati da citazioni tratte da celebri opere di tutti i tempi. Accurata raccolta di proverbi sui cavalli in tutte le loro varianti anche regionali e talora straniere, non si limita a un mero elenco, ma si arricchisce di arguti commenti e di collegamenti, aneddoti, citazioni di opere famose antiche o più recenti.

pag. 144 b/n


> acquista il libro on line su www.nonsolocavallo.it sezione libri
Redazione il Portale del Cavallo
03/12/2015
"METTERE I CHIODI NEI BUCHI VECCHI.

Cioè non discostarsi mai dalla strada battuta. La saggezza popolare è per sua natura prudente e torce il naso davanti a qualsiasi innovazione: se Cristoforo Colombo avesse posto intera fiducia nei proverbi si sarebbe limitato al piccolo cabotaggio.


QUESTO PROVERBIO è TRATTO DAL LIBRO "IL CAVALLO NEI PROVERBI"
Scritto da Tano Parmeggiani nel 1976
Edizioni Equitare.

Il cavallo nei proverbi è una minuziosa raccolta di proverbi sui cavalli, argutamente commentati e ampliati da citazioni tratte da celebri opere di tutti i tempi. Accurata raccolta di proverbi sui cavalli in tutte le loro varianti anche regionali e talora straniere, non si limita a un mero elenco, ma si arricchisce di arguti commenti e di collegamenti, aneddoti, citazioni di opere famose antiche o più recenti.

pag. 144 b/n


> acquista il libro on line su www.nonsolocavallo.it sezione libri
Redazione il Portale del Cavallo
26/11/2015
"CHI STRIGLIA LA SUA CAVALLA NON E' MOZZO DI STALLA".

perchè il cavallo nobilita e affina quanto gli sta attorno e lo concerne. Spesso ci è accaduto di notare come un uomo di scuderia possegga maniere molto più cortesi, un tratto più coltivato di quanto ci si potrebbe aspettare da una persona di condizione pari alla sua: il soldato di cavalleria, come il marinaio, si distingue generalmente dal fante per una maggiore eleganza di modi, cui corrisponde una gentilezza spontanea che si rivela nelle piccole attenzioni verso una donna, in un atteggiamento non servile, nella maniera di gestire o di stare a tavola.



QUESTO PROVERBIO è TRATTO DAL LIBRO
"IL CAVALLO NEI PROVERBI"
Scritto da Tano Parmeggiani nel 1976
Edizioni Equitare.

Il cavallo nei proverbi è una minuziosa raccolta di proverbi sui cavalli, argutamente commentati e ampliati da citazioni tratte da celebri opere di tutti i tempi. Accurata raccolta di proverbi sui cavalli in tutte le loro varianti anche regionali e talora straniere, non si limita a un mero elenco, ma si arricchisce di arguti commenti e di collegamenti, aneddoti, citazioni di opere famose antiche o più recenti.

pag. 144 b/n


> acquista il libro on line su www.nonsolocavallo.it sezione libri
Redazione il Portale del Cavallo
19/11/2015
CAVAL MORELLO O TUTTO BUONO O TUTTO FELLO

come se non esistessero vie di mezzo. Nella nostra personale, non sterminata casistica, ricordiamo morelli pigri, morelli cocciuti, morelli scappatori; uno che, forse memore di una precedente esperienza fra le stanghe di un calesse, allungava il trotto fino a raggiungere la velocità di un buon galoppo di caccia e solo l'uso reiterato della frusta lo induceva a cambiare andatura; uno che, intimamente convinto di essere un bipede, non perdeva occasione per impennarsi, rimanendo in questa positura statuaria per un tempo assai più lungo del tollerabile; un altro, di modello imponente, che faceva frequenti, spettrali apparizioni nelle riprese di un maneggio milanese, montato dal suo proprietario, titolare di una delle più celebre imprese di pompe funebri della città.



QUESTO PROVERBIO è TRATTO DAL LIBRO
"IL CAVALLO NEI PROVERBI"
Scritto da Tano Parmeggiani nel 1976
Edizioni Equitare.

Il cavallo nei proverbi è una minuziosa raccolta di proverbi sui cavalli, argutamente commentati e ampliati da citazioni tratte da celebri opere di tutti i tempi. Accurata raccolta di proverbi sui cavalli in tutte le loro varianti anche regionali e talora straniere, non si limita a un mero elenco, ma si arricchisce di arguti commenti e di collegamenti, aneddoti, citazioni di opere famose antiche o più recenti.

pag. 144 b/n


> acquista il libro on line su www.nonsolocavallo.it sezione libri
Redazione il Portale del Cavallo
12/11/2015
"SE BEN SALDO A CAVALLO NON STAI
NON ARRISCHIARTI A SALTAR FOSSI MAI".

sentenza lapalissiana che potrebbe tuttavia servire a frenare l'entusiasmo di qualche neofita a cui sembra di tardare troppo, indugiando in volte e controvolte, ad avvicinarsi all'olimpo del concorso ippico. Il momento del salto è per il cavaliere un attimo esaltante e felice: ma bisogna anche rispettare il paziente animale che probabilmente nel salto non si diverte affatto.

QUESTO PROVERBIO è TRATTO DAL LIBRO
"IL CAVALLO NEI PROVERBI"
Scritto da Tano Parmeggiani nel 1976
Edizioni Equitare.

Il cavallo nei proverbi è una minuziosa raccolta di proverbi sui cavalli, argutamente commentati e ampliati da citazioni tratte da celebri opere di tutti i tempi. Accurata raccolta di proverbi sui cavalli in tutte le loro varianti anche regionali e talora straniere, non si limita a un mero elenco, ma si arricchisce di arguti commenti e di collegamenti, aneddoti, citazioni di opere famose antiche o più recenti.

pag. 144 b/n


> acquista il libro on line su www.nonsolocavallo.it sezione libri
Redazione il Portale del Cavallo
05/11/2015
"PASSO NON BASTA, GALOPPO NON TROPPO, TROTTO NON GUASTA".


Il puledro in libertà galoppa anche per spostarsi di pochi metri, perchè in lui, come in tutti i cuccioli, il rapporto potenza-peso è molto elevato (se un adulto durante una passeggiata volesse correre quanto corre un bambino si siederebbe per terra stremato prima di arrivare a metà strada).

Il trotto, particolarmente per cavalli insanguati, è un'andatura poco naturale, che solo il lungo esercizio permette di mantenere a lungo senza rompere al galoppo (ai trottatori Orlov, cavalli di volata nella troijka, un addestramento rigoroso consente di camminare per decine di miglia con quel loro trotto vigoroso e veloce senza lasciarsi frastornare dai bilancini che galoppano al loro fianco).

Il galoppo è senz'altro la più spontanea fra le andature e ci sono cavalli, gli arabi in primo luogo e i loro discendenti thoroughbred, che possono mantenerla su distanze eccezionalmente lunghe.


QUESTO PROVERBIO è TRATTO DAL LIBRO
"IL CAVALLO NEI PROVERBI"
Scritto da Tano Parmeggiani nel 1976
Edizioni Equitare.

Il cavallo nei proverbi è una minuziosa raccolta di proverbi sui cavalli, argutamente commentati e ampliati da citazioni tratte da celebri opere di tutti i tempi. Accurata raccolta di proverbi sui cavalli in tutte le loro varianti anche regionali e talora straniere, non si limita a un mero elenco, ma si arricchisce di arguti commenti e di collegamenti, aneddoti, citazioni di opere famose antiche o più recenti.

pag. 144 b/n

> acquista il libro on line su www.nonsolocavallo.it sezione libri
Redazione il Portale del Cavallo
05/11/2015
"CHI PUO' ANDAR DI PASSO PER L'ASCIUTTO NON TROTTI PER IL FANGO".


Al di là dell'evidente metafora che ammonisce a non cercar guai quando è possibile evitarli, magari sacrificando la propria fretta alla sicurezza, è ippicamente valida: il fango, tenace e infido, può provocare lesioni agli arti o alla spalla quando vi si trotti o galoppi senza riguardo, e last but not last: può facilitare il distacco di un ferro.


QUESTO PROVERBIO è TRATTO DAL LIBRO
"IL CAVALLO NEI PROVERBI"
Scritto da Tano Parmeggiani nel 1976
Edizioni Equitare.

Il cavallo nei proverbi è una minuziosa raccolta di proverbi sui cavalli, argutamente commentati e ampliati da citazioni tratte da celebri opere di tutti i tempi. Accurata raccolta di proverbi sui cavalli in tutte le loro varianti anche regionali e talora straniere, non si limita a un mero elenco, ma si arricchisce di arguti commenti e di collegamenti, aneddoti, citazioni di opere famose antiche o più recenti.

pag. 144 b/n

> acquista il libro on line su www.nonsolocavallo.it sezione libri
Redazione il Portale del Cavallo
05/11/2015
"CAVALIERE GIOVANE CAVALLO VECCHIO".


A un soggetto giovane occorre mano esperta e delicata, ginocchia salde e mente assuefatta a capire e farsi capire: doti tutte che si acquisiscono, quando non soccorra un genio istintivo, con la lunga pratica. Ci vuole pazienza per non disgustare il puledro: una virtù che mal si accorda con l'irruenza giovanile. Un ragazo ha bisogno di imparare: quindi di un cavallo che non esiga troppi interventi, che sappia cavarsela da solo. Di più: un cavallo non troppo vivace, non troppo avanti, che non metta a rischio l'integrità di chi lo monta e che ancora non può dirsi cavaliere.



QUESTO PROVERBIO è TRATTO DAL LIBRO
"IL CAVALLO NEI PROVERBI"
Scritto da Tano Parmeggiani nel 1976
Edizioni Equitare.

Il cavallo nei proverbi è una minuziosa raccolta di proverbi sui cavalli, argutamente commentati e ampliati da citazioni tratte da celebri opere di tutti i tempi. Accurata raccolta di proverbi sui cavalli in tutte le loro varianti anche regionali e talora straniere, non si limita a un mero elenco, ma si arricchisce di arguti commenti e di collegamenti, aneddoti, citazioni di opere famose antiche o più recenti.

pag. 144 b/n

> acquista il libro on line su www.nonsolocavallo.it sezione libri
Redazione il Portale del Cavallo
05/11/2015
CHI MONTA A CAVALLO E' SOGGETTO A CADERE

...e infatti tutti cadono, e cadono più di una volta, e cadono anche quando abbiano toccato i massimi vertici di esperienza e di perizia equestre; cadono meno, cadono soltanto quando si presentino circostanze eccezionali, ma cadono. Ribot, mentre rientrava al peso dopo aver tagliato l'ultimo traguardo della sua carriera esente da sconfitte, disarcionò il suo fantino Enrico Camici, un uomo cioè che lo conosceva meglio di ogni altro e che in sella ci sapeva stare. Esistono cavalli- e non cavalli da rodeo - che buttano a terra chiunque quando per loro inconoscibili ragioni abbiano deciso che la misura è colma.


QUESTO PROVERBIO è TRATTO DAL LIBRO
"IL CAVALLO NEI PROVERBI"
Scritto da Tano Parmeggiani nel 1976
Edizioni Equitare.

Il cavallo nei proverbi è una minuziosa raccolta di proverbi sui cavalli, argutamente commentati e ampliati da citazioni tratte da celebri opere di tutti i tempi. Accurata raccolta di proverbi sui cavalli in tutte le loro varianti anche regionali e talora straniere, non si limita a un mero elenco, ma si arricchisce di arguti commenti e di collegamenti, aneddoti, citazioni di opere famose antiche o più recenti.

pag. 144 b/n

> acquista il libro on line su www.nonsolocavallo.it
Redazione
30/10/2015
balzano da 3 cavallo da re
franco
<< Torna sopra